BMW M4 GTS: nuove foto spia

Stavolta la M4 GTS è alle prese con i test invernali.

Foto spia BMW M4 GTS

Nuova tornata di foto spia per la BMW M4 GTS: la sportivissima coupè di Monaco di Baviera si è fatta fotografare alle prese con i test invernali. Elemento distintivo di questa versione è senz’altro il generosissimo spoiler montato sul cofano baule.

Sul modello di serie potrebbero essere presenti anche delle modifiche a livello del fascione anteriore (che potrebbe dotarsi di un lip spoiler aggiuntivo). La ricetta della GTS dovrebbe comprendere una "dieta dimagrante" che farà perdere al modello parecchi chilogrammi, freni specifici, aerodinamica ed assetto rivisitati e un motore potenziato a quota 450/460 Cv.

Non è invece chiaro se la trasmissione sarà affidata esclusivamente al cambio doppia frizione DCT o sarà possibile opzionare la GTS anche con il classico cambio manuale a 6 rapporti. Il debutto ufficiale potrebbe invece avvenire nella seconda metà del 2015.

BMW M4 GTS: il primo avvistamento

Lo splitter anteriore e l'ala in coda profumano tanto di GTS

foto spia BMW M4 GTS

Anche la BMW M4 potrebbe adottare il suffisso GTS. Questa per lo meno è la teoria del nostro fotografo, che non si è lasciato trarre in inganno dagli adesivi presenti su fiancata e cofano motore ed ha scattato alcune immagini al primo esemplare della M4 espressamente realizzata per la guida in circuito. Le informazioni al momento sono pressoché nulle, dal momento che mai prima d'ora sono emerse voci o indiscrezioni riguardanti una evoluzione della già cattiva due porte.

Dobbiamo quindi limitarci ad analizzare il corpo vettura, mascherato in corrispondenza del paraurti anteriore – dove compare uno splitter decisamente appuntito – e reso ancor più aggressivo dalla presenza di un vistoso alettone posteriore. Questi sono gli stessi elementi che rendevano caratteristica la BMW M3 GTS, il cui principale asso nella manica era rappresentato dalla sensibile cura dimagrante: i tecnici dell’Elica hanno tagliato ben 185 chili eliminando il climatizzatore, il sistema di navigazione satellitare, l'autoradio e la panchetta posteriore, mentre i sedili anteriori sono stati rimpiazzati da moduli a guscio.

A livello meccanico potrebbero arrivare un nuovo sistema di scarico, ammortizzatori di qualità superiore ed alcune modifiche al sei cilindri 3.0: sulla GTS E92 l’otto cilindri passava da 4.0 a 4.4 litri e guadagnava ben 36 CV, raggiungendo quota 450. La BMW M4 GTS – il nome non è ovviamente definitivo – potrebbe esordire nel 2015.

  • shares
  • Mail