Car2go: 10.000 noleggi a Torino in un mese

I più giovani sono i principali fruitori del servizio di car sharing: "E' andato oltre le aspettative"

a:2:{s:5:"pages";a:9:{i:1;s:0:"";i:2;s:36:"Car2go: arriva a Torino l’8 aprile";i:3;s:29:"Car2go: arriva anche a Torino";i:4;s:37:"Car2go: disponibile la app Tassametro";i:5;s:48:"Car2go: in arrivo la app 'Tassametro per car2go'";i:6;s:47:"Car2go: noleggio si può avviare con smartphone";i:7;s:38:"Car2go: 700 smart disponibili a Milano";i:8;s:32:"Car2go: successo anche a Firenze";i:9;s:36:"Car2go: bilancio di un anno a Milano";}s:7:"content";a:9:{i:1;s:1510:"

Car2go Torino – Un mese fa è stato lanciato car2go a Torino, quarta città italiana dove è attivo il servizio di car sharing, dopo Milano, Roma e Firenze. Come già accaduto anche negli altri centri italiani, anche nel capoluogo piemontese i primi dati sono di ottimo rilievo: oltre 5.000 iscritti attivi e più di 10.000 noleggi, nel corso dei primi 30 giorni. “Oltre le nostre aspettative”, commentano dal gruppo Daimler.

I più entusiasti per l’avvio di questo servizio sono stati i più giovani, visto che ben il 31% degli utenti sotto la Mole è compreso tra 18 e 25 anni, subito seguiti dalla fascia immediatamente successiva (26-35). Il funzionamento è uguale al resto delle città italiane: non ci sono stazioni dedicate, ma è possibile noleggiare le Smart fortwo in qualunque momento, potendo parcheggiare entro la zona operativa di 60 km2.

Le auto car2go possono varcare gratuitamente tutte le ZTL - Zone a Traffico Limitato Centrale e Romana, ma non possono utilizzare le corsie preferenziali dedicate a bus e taxi o varcare la ZTL Valentino o le aree pedonali. Proprio questa parte del regolamento porterà qualche brutta sorpresa agli utenti, visto che, come riportato qualche settimana fa, è in arrivo una raffica di multe.

";i:2;s:1743:"

Car2go: arriva a Torino l’8 aprile

car2gotorino

Car2go Torino – Ne avevamo parlato un paio di settimane fa, ora è arrivata anche la comunicazione ufficiale: car2go sbarca a Torino. Il servizio di car sharing arriverà sotto la Mole il prossimo mercoledì 8 aprile, con una flotta iniziale di 100 smart fortwo, destinate successivamente a diventare 450, quando la flotta sarà completamente a regime, e l’area operativa è di circa 60 chilometri quadrati.

L’iscrizione sarà gratuita fino al prossimo 31 marzo, sul sito ufficiale o presso lo shop car2go in Corso Stati Uniti, mentre successivamente sarà necessario pagare una quota di 19 euro una tantum. Come nelle altre città dove è già attivo il servizio, le vetture possono essere noleggiate in qualsiasi momento ed essere parcheggiate in qualsiasi parcheggio pubblico, all’interno della già citata area operativa.

Il costo del noleggio è € 0,29 al minuto all-inclusive (tasse, assicurazione, benzina, parcheggio, i primi 50 chilometri e IVA), con uno sconto per l’utilizzo per un’ora (14,90 € compresi i primi 50 chilometri) e per l’intera giornata (59 € compresi i primi 50 chilometri). Le smart fortwo potranno accedere alla ZTL Centrale e Romana, ma non utilizzare le corsie preferenziali dedicate a bus e taxi, varcare la ZTL Valentino e le aree pedonali. Sarà inoltre possibile parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu.

";i:3;s:1942:"

Car2go: arriva anche a Torino

Car2Go Milano

Car2go Torino – Dopo essere approdato a Milano, Roma e Firenze, il servizio di car sharing car2go è pronto a sbarcare anche a Torino. La notizia non è ancora ufficiale, ma è praticamente certa e c’è già anche una possibile data di inaugurazione, come riporta Repubblica: giovedì 9 aprile, la settimana prima dell’ostensione della Sindone (dal 19 aprile) nel capoluogo piemontese. Ancora da annunciare dati e numero di smart fortwo presenti per dare il via al servizio.

Il bando del Comune non è stato riservato solamente al servizio Daimler, ma ci sarà spazio anche per altri operatori in futuro, probabilmente a partire da Enjoy, il car sharing di Eni con le Fiat 500 rosse. In totale, sono previste un massimo di 1.500 vetture in città e ciascun operatore potrà avere da un minimo di 120 a un massimo di 450 auto. Il Comune farà pagare un canone di 700 euro a mezzo ed il servizio garantirà, a regime, un introito di un milione di euro.

Si inizierà, però, con car2go ed il servizio funzionerà esattamente come nelle altre città italiane (e non) in cui è già presente e sta avendo grandissimo successo. Si potrà iniziare e terminare il noleggio ovunque all’interno dell’area coperta dal servizio, con parcheggio libero anche sulle strisce blu e nei posti riservati ai residenti, pagando una tariffa al minuto, che verrà accreditata sulla propria carta di credito.

";i:4;s:1698:"

Car2go: disponibile la app Tassametro

Car2go – Ve ne avevamo parlato qualche settimana fa, la nuova app ‘Tassametro per car2go’ è ora disponibile. L’applicazione, per calcolare quanto si sta spendendo nel corso del noleggio del servizio di car sharing, può essere scaricata su AppStore gratuitamente ed è compatibile con iPhone, iPad e iPod Touch, con la necessità di aver installato sul proprio dispositivo iOS 8.0 o le versioni successive.


Come dicevamo, questa app consente di calcolare, in tempo reale, la tariffa spesa nel noleggio che si sta utilizzando, appunto un tassametro, non presente sulle smart fortwo del servizio. Il funzionamento è piuttosto semplice, visto che basterà premere il tasto Start sul proprio smartphone (o tablet) per dare il via al conteggio della propria corsa, che verrà chiuso quando viene premuto il tasto Stop dall’automobilista.

Tassametro per car2go ha anche la funzione di contachilometri, per calcolare il sovrapprezzo nel caso venga superata la distanza limite consentita dalla propria tariffa, e tiene lo storico delle corse effettuate, in modo da avere sottomano la spesa effettuata con le vetture del car sharing. Prossimamente, secondo quanto detto dagli sviluppatori, sarà disponibile un’applicazione simile, anche per il servizio Enjoy.

";i:5;s:1995:"

Car2go: in arrivo la app 'Tassametro per car2go'

Car2go - Il car sharing car2go (e non solo) sta avendo grandissimo successo in Italia e continua a crescere nei numeri e nelle opportunità. Uno dei limiti di questo servizio è però l’impossibilità di sapere quanto si sta spendendo, visto che le Smart fortwo sono sprovviste di tassametro. Ora questo ostacolo è pronto per essere superato, visto che è in arrivo la app per iPhone “Tassametro per car2go”: appunto uno strumento per conoscere, via smartphone, per conoscere in tempo reale la tariffa del noleggio che si sta effettuando.


Il funzionamento è piuttosto semplice: una volta aperto il veicolo di car2go, basterà premere il tasto Start dell’applicazione ed il tassametro inizierà a conteggiare la corsa. Ogni minuto che passa viene aggiornato il costo, ma ‘Tassametro per car2go’ ha anche la funzione di contachilometri, in modo da calcolare il sovrapprezzo per ogni km/miglio extra, nel caso venga superata la distanza limite consentita dalla propria tariffa. Una volta terminata la corsa, basta premere il tasto Stop quando si chiude la vettura per concludere il conteggio.

Inoltre, per evitare di distrarsi al volante guardando il proprio cellulare, è prevista anche la funzione vivavoce: disabilitando la modalità silenziosa dello smartphone, infatti, una voce leggerà a voce alta il costo del noleggio allo scoccare del minuto. La applicazione ‘Tassametro per car2go’ è gratuita e sarà disponibile tra circa una settimana nell'App Store, saranno presenti dei banner pubblicitari, con la possibilità di eliminarli pagando una piccola somma, andando nel menù Impostazioni.

";i:6;s:3901:"

Car2go: noleggio si può avviare con smartphone

Guarda la fotogallery del Car2go

Il servizio di car sharing car2go sta avendo grande successo nel nostro Paese, con numeri importanti nelle tre città dove è attivo, cioè Milano, Roma e Firenze. Arriva una novità: a partire da oggi, infatti, si potrà avviare il noleggio anche con il proprio smartphone e non solo attraverso la classica membercard, sinora obbligatoria per poter iniziare ad usufruire del servizio. Serve solamente fare l’aggiornamento della app ufficiale, sia per i dispositivi iOS che quelli Android, poi la procedura è molto semplice.

Guarda la fotogallery del Car2go
Guarda la fotogallery del Car2go
Guarda la fotogallery del Car2go
Guarda la fotogallery del Car2go

Si arriva alla vettura, si seleziona il veicolo sulla app ufficiale car2go, si clicca sui dettagli della smart fortwo e su “inizio noleggio” ed il viaggio può cominciare. Non cambia nulla, invece, per concluderlo. Una volta parcheggiata la vettura, il procedimento è sempre lo stesso utilizzato sinora: cliccare su “termina noleggio” sul navigatore integrato, posizionare la chiave nel rispettivo lunotto e chiudere tutte le portiere. Dopo 15 secondi, la Smart fortwo si chiuderà automaticamente e sarà libera per un altro utente.

Guarda la fotogallery del Car2go
Guarda la fotogallery del Car2go
Guarda la fotogallery del Car2go
Guarda la fotogallery del Car2go

In car2go, siamo concentrati sul perfezionare continuamente il servizio per garantire ai nostri clienti un’esperienza sempre positiva - ha dichiarato Thomas Beermann, amministratore delegato di car2go Europe - Con l’aggiunta della funzione che permette il noleggio tramite smartphone, stiamo rendendo più immediato e facile l’utilizzo del nostro servizio”. Ed i risultati stanno per ora lo premiando, rendendo l’Italia uno dei Paesi con la maggior crescita nell’utilizzo del car sharing per spostarsi in città.

";i:7;s:4375:"

Car2go: 700 smart disponibili a Milano

Smart: Car2Go arriva a Milano

Il car sharing è un fenomeno sempre più in crescita in Italia ed i numeri delle varie società lo confermano, facendo del nostro Paese uno di quelli con il maggior impatto su questo servizio. La prima città italiana ad aver dato risposte positive è stata Milano, dove è partito car2go nella penisola ed oggi viene aumentata la flotta di smart fortwo a disposizione dei cittadini del capoluogo lombardo (e non solo). Vengono introdotte altre 100 nuove vetture, per portare il numero complessivo a quota 700.

Smart: Car2Go arriva a Milano
Smart: Car2Go arriva a Milano
Smart: Car2Go arriva a Milano
Smart: Car2Go arriva a Milano

L’incremento della flotta è dovuto al numero sempre più elevato di iscritti, che ha raggiunto quota 70.000 utenti all’ombra della Madonnina. Secondo i numeri forniti dal gruppo Daimler, a Milano sono già stati percorsi circa 6 milioni di chilometri e i noleggi settimanali si aggirano intorno ai 25.000 con una durata media di circa 20-40 minuti. “Saremo così pronti anche per l’Expo”, la spiegazione dei vertici europei del servizio. Ma non c’è solo car2go come opportunità di car sharing nel capoluogo lombardo: anche Enjoy ed e-vai hanno numeri di livello.

Smart: Car2Go arriva a Milano
Smart: Car2Go arriva a Milano
Smart: Car2Go arriva a Milano
Smart: Car2Go arriva a Milano

La flotta milanese del servizio di car sharing del gruppo Eni è di 600 vetture: si tratta di 500 Fiat 500 e 100 Fiat 500L, tutte con carrozzeria rossa, e le ultime rilevazioni parlavano di oltre 100mila iscritti e 700mila noleggi, dopo meno di un anno dall’avvio del servizio. Il car sharing elettrico e-vai, invece, è presente in tutta la Lombardia, con oltre 100 vetture di varie marche e modelli, di cui due terzi sono a zero impatto ambientale. I dati, forniti il mese scorso, parlavano di 24.000 iscritti e 2.000 noleggi al mese.

";i:8;s:2344:"

Car2go: successo anche a Firenze

car2gofirenze

Dopo gli ottimi numeri di Milano, di cui vi abbiamo parlato nei mesi scorsi, con l’ultima novità dell’arrivo del servizio anche all’aeroporto di Linate, anche a Firenze sta avendo un ottimo successo Car2go. Il servizio di car sharing è arrivato nel capoluogo toscano da cinque mesi ed è giunto a quota 10.000 iscritti, con circa 100.000 noleggi complessivi, per un dato in costante crescita. Attualmente sono 200 le vetture disponibili nella città e, se continuerà questo successo, potranno essere aumentate prossimamente.

Firenze è la terza città italiana dove è presente Car2go, oltre alla già citata Milano e Roma, ma si tratta della prima a medie dimensioni, rispetto alle due metropoli. Ed è proprio questo ad aver soddisfatto i vertici del gruppo Daimler: “Dimostra come il nostro modello di business stia diventando sempre più popolare”, ha dichiarato il CEO Thomas Beermann. Prossimamente, infatti, c’è l’ipotesi di allargare il numero di città italiane coperte dal servizio, visto quanto sta diventando popolare nel nostro Paese.

Come nelle altre città, anche a Firenze è possibile parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu o bianche dedicate ai residenti, entrare nella ZTL in centro città, ma non nelle corsie preferenziali dedicate a bus e taxi o nelle aree pedonali. Le smart fortwo del servizio possono essere utilizzate quando necessario ed essere lasciate in qualsiasi parcheggio pubblico all’interno dell’area operativa di 50 chilometri quadrati, senza canoni aggiuntivi mensili o annuali.

";i:9;s:3285:"

Car2go: bilancio di un anno a Milano

car2gocompleanno

Car2go compie un anno. Il servizio di car sharing era giunto a Milano nell’agosto 2013 ed ora festeggia il primo compleanno, con numeri decisamente importanti: 70.000 iscritti ed una media settimanale di circa 25.000 noleggi. Il capoluogo lombardo è una delle città, a livello mondiale, dove il servizio sta avendo il maggior successo, per la soddisfazione di Thomas Beermann: “Ogni volta che sono a Milano - ha spiegato l’ad di car2go Europa - posso testare dal vivo come car2go sia diventato sempre più un aspetto fondamentale per la mobilità dei cittadini milanesi”.

Leggi anche: Car2go, la nostra prova su strada

Al momento del lancio, in pochi avrebbero scommesso su un successo così ampio di questo servizio, invece l’Italia sta diventando un Paese traino, visto che car2go è attivo anche a Roma e Firenze, e c’è la possibilità venga introdotto in altre città del nostro Paese prossimamente. Tornando a Milano, secondo i dati forniti dal Gruppo Daimler, il servizio è utilizzato principalmente dagli uomini (66%) e la fascia d’età in cui ha avuto maggior appeal è quella compresa tra i 36 ed i 49 anni, ma anche i più giovani in più di un’occasione l’hanno provato.

Guarda la fotogallery del Car2go
Guarda la fotogallery del Car2go
Guarda la fotogallery del Car2go
Guarda la fotogallery del Car2go

Attualmente sono 600 le Smart fortwo disponibili nel capoluogo lombardo per i clienti di car2go, ma prossimamente potrebbe essere aumentata la flotta, visto il successo avuto nel primo anno di vita. Inoltre, dal prossimo mercoledì 1 ottobre, tutti i veicoli saranno avvolti da una nuova essenza, creata appositamente per profumare le auto in servizio. Non solo in Italia è attivo car2go, visto che è presente in 27 città tra Europa e Nord America, con l’ingresso più recente di Francoforte (in Germania). ";}}

  • shares
  • Mail