Seat: Winterkorn finalmente soddisfatto dei risultati

Seat Mii

Pare che finalmente anche la "cenerentola" del Gruppo Volkswagen, quella Seat talvolta messa in dubbio dalla dirigenza di Wolfsburg, si sia messa sulla strada giusta per ottenere i risultati sperati. E i riconoscimenti del leader del colosso tedesco: parlando con Automotive News, l'ad di VW, Martin Winterkorn si è finalmente detto soddisfatto dell'operato della controllata spagnola.

"Seat sta andando nella giusta direzione sotto molti aspetti. Le vendite crescono, sono in arrivo numerosi nuovi modelli interessanti e il marchio è ora competitivo anche in Cina. Devo dire che sono soddisfatto di quanto sta succedendo attualmente in Seat", ha affermato il manager. Che si è soffermato anche sulle performance di Skoda, da cui si aspetta un raddoppio dei volumi di vendita per il 2018.

La casa, che nei piani di sviluppo dovrà passare in sette anni dalle attuali 762.000 unità vendute in 12 mesi a quota 1.500.000 "è uno dei marchi automobilistici con il tasso di crescita più alto al mondo", come non manca di far notare Winterkorn. "Skoda è la dimostrazione migliore di quanto funzioni la nostra strategia articolata su più brand: Skoda significa auto convenienti, tecnologiche e solide che rispondono perfettamente alle esigenze di oggi".

"Continueremo a lavorare sul suo posizionamento, dal momento che milioni di clienti in Cina, Russia, India ed Europa stanno aspettando i prossimi prodotti della casa", ha concluso Winterkorn. Il CEO VW ha anche avuto l'occasione per smentire ufficialmente un'indiscrezione spesso circolata nei mesi scorsi: la casa tedesca non aggiungerà una casa motociclistica al suo impero. "Le moto sono senza dubbio begli oggetti, ma non abbiamo alcun piano per entrare in questo tipo di business".

Per finire, il big boss del colosso tedesco ha affermato che i piani per la produzione della XL1 procedono. "La assembleremo in piccola serie a partire dal 2013 in Germania". Gli stabilimenti su cui si orienta la scelta sono attualmente quelli di Wolfsburg e Dresda.

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: