Saab: concluse le trattative con Pang Da e Youngman

A rischio il futuro del marchio Saab


Swedish Automobile ha bruscamente annullato il protocollo d’intesa con i partner Pang Da e Youngman, accusati per non aver rispettato gli accordi pattuiti. Questo nuovo e imprevisto capitolo pregiudica il salvataggio del marchio Saab, subordinato alla partnership stipulata nel mese di luglio: Swedish Automobile (proprietaria del costruttore svedese) avrebbe ceduto il 53.9% della sua quota azionaria in cambio di 245 milioni di euro, fondi necessari per garantire la prosecuzione delle attività.

I vertici di Swedish Automobile hanno tuttavia puntato i piedi e denunciato un tentativo di scalata. Victor Muller, amministratore delegato della società svedese, ha giudicato “inaccettabile” l’offerta per acquistare il 100% delle azioni, in quanto “avrebbe modificato la clausola di controllo che potrebbe determinare la fine di Saab”. Ai due finanziatori viene inoltre imputato il mancato rispetto degli accordi stipulati lo scorso 13 ottobre, fra cui spicca la concessione di un prestito da 70 milioni di euro in cambio dei diritti per l’utilizzo del prototipo PhoeniX.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →