General Motors: i veicoli dalla guida autonoma saranno disponibili nel 2020

Fra dici anni le automobili si guideranno da sole?


Fra meno di 5 anni General Motors introdurrà le prime tecnologie destinate ai “self-driving vehicles”, ovvero alle automobili in cui la componente umana sarà via via più accessoria. Il conducente verrà dunque sostituito da radar, sensori, GPS, telecamere e dispositivi di comunicazione, tutti necessari per creare un “infrastruttura” che assume i contorni dell’intelligenza artificiale. Questo debutto anticipa la vera e propria rivoluzione, attesa a partire dal 2020: fra 9 anni saranno operative tecnologie di assistenza alla guida ancora più raffinate e precise, capaci di sostituire il conducente applicando le sue stesse facoltà. Fra circa dieci anni, purché tutto vada come da programma, le macchine si potranno quindi guidare da sole.

Il “cervello” utilizzato dalle future automobili si compone di numerosi sistemi, alcuni in fase di studio altri disponibili fra pochi mesi. GMC ad esempio introdurrà sul Terrain 2012 una telecamera ad alta risoluzione, che aiuta il guidatore nella marcia in colonna e quando deve cambiare corsia. Debutteranno poi un sistema di comunicazione veicolo-veicolo e infrastruttura-veicolo per raccogliere informazioni sulla viabilità ed un GPS che misura la distanza dal veicolo precedente e riconosce l’approssimarsi di un pedone. Secondo le intenzioni dei vertici General Motors, i “self-driving vehicles” saranno fondamentali per diminuire gli incidenti e ridurre il numero dei morti sulle strade.

Via |
“>EGMCarTech

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Sicurezza

Sicurezza

Tutto su Sicurezza →