Video: BMW M4 Initiation

Prendetevi due minuti di break, alzate il volume e osservate il rito di iniziazione della BMW M4: una serie di spettacolari drift in mezzo alle sue sorelle più anziane...

La BMW M4 rappresenta l'ultima evoluzione del concetto di sportività della Casa dell'Elica. Insieme alla nuova M3, oltre a una serie di aggiornamenti tecnici, porta in dote un'importante cambiamento rispetto alla precedente generazione: il propulsore. Il vigoroso motore V8, come oramai tutti voi ben saprete, è stato infatti pensionato per fare spazio a un sei cilindri 3.0 TwinPower Turbo.

Leggi anche: TUTTE LE NEWS DAL MONDO BMW

Soluzione che inizialmente ha fatto storcere il naso a molti appassionati, ormai legati all'otto cilindri. Questione di poco tempo. Nella maggior parte dei casi, sono bastati pochi minuti in compagnia della nuova versione per dimenticarsi smorfie varie e divertirsi. Cos'altro fare per convincere tutti gli aficionados M ? Semplice, un rito di iniziazione! Cara M4, se sei una vera M dimostracelo con una serie di spettacolari traversi -l'attitudine al drift è una delle caratteristiche insite nel DNA delle sportive bavaresi- e slalom in velocità in mezzo ai tuoi predecessori.

Approfondisci: BMW M4. LA NOSTRA PROVA IN PISTA.

Prima di lasciarvi alla visione del filmato vi ricordiamo ancora una volta che la BMW M4 Coupé è spinta da un propulsore sei cilindri 3.0 TwinPower, in grado di sviluppare una potenza di 431 cavalli e una coppia massima di 550 Nm, abbinato di serie al cambio manuale a sei rapporti. Su richiesta si può inoltre optare per il cambio automatico M DKG, a doppia frizione, a sette marce. La M4 accelera da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi (4”1 con cambio automatico) e raggiunge una velocità massima autolimitata di 250 km/h.




  • shares
  • Mail