Ferrari: un’ipotesi grafica per l’erede della 599

AutoExpress propone un render per l’erede della Ferrari 599


L’erede della Ferrari 599 GTB, modello che pur avendo qualche annetto sulle spalle conserva intatto tutto il suo fascino, dovrebbe arrivare già al prossimo Salone di Ginevra, in programma come sempre per il mese di marzo. Quella che è una delle Ferrari più genuine e tradizionaliste in gamma oggi, confermerà con il passaggio generazionale tanti dei suoi tratti salienti, ma offrirà prestazioni tra le migliori di sempre per una stradale del Cavallino.

La nuova gt a due posti di Maranello, contraddistinta dalla sigla di progetto F152, sarà più potente e leggera della 599: il suo motore sarà molto probabilmente il 6.3 V12 aspirato a iniezione diretta che ha debuttato sull’FF. Laddove nel suo primo impiego l’unità eroga 660 CV, sulla sportivissima a motore anteriore sfonderà ampiamente il muro dei 700 CV.

A scaricare tanta cattiveria sulle ruote (la trazione sarà ovviamente posteriore) ci penserà il cambio sette marce a doppia frizione, ulteriormente affinato per quest’impiego estremo. Il telaio farà ancora uso di alluminio e leghe leggere e sfrutterà le esperienze accumulate su quello della FF, rispetto alla quale avrà un passo più corto.

Ferrari: ipotesi grafica erede 599

Ferrari: un\'ipotesi grafica per l\'erede della 599
Ferrari: un\'ipotesi grafica per l\'erede della 599

La nuova Ferrari V12 sarà in grado di raggiungere i 350 km/h di velocità massima e di scattare da 0 a 100 in soli 3,2 secondi. In termini di design, il frontale dovrebbe ricevere una nuova fanaleria a LED simile a quella di 458 ed FF. Le vendite di questo nuovo gioiello tutto emiliano partiranno nella seconda parte del 2012.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →