BMW i3: dai bozzetti alla vettura elettrica in video

La vettura elettrica è spinta dal motore da 170 cavalli ed ha un'autonomia dichiarata fino a 200 chilometri

Arrivata sul mercato lo scorso novembre, la BMW i3 è stata la prima vettura 100% elettrica ad essere prodotta dal marchio tedesco. Ma come è nato questo modello? La casa di Monaco di Baviera lo mostra in un video, con protagonista anche la BMW i8, in cui vengono mostrati i passaggi per la realizzazione della vettura di serie. Prima i bozzetti, poi i vari test aerodinamici, sul suono ed i crash test. Per poi passare alle prove su strada, con diverse condizioni climatiche ed atmosferiche, fino alla presentazione finale.

Leggi anche: BMW i3, la nostra prova su strada

Lunga 3.999 millimetri, larga 1.775 e alta 1.578, la BMW i3 presenta un design innovativo e l’utilizzo di alluminio e fibra di carbonio in numerosi elementi, per rendere la vettura più leggera e performante. I fanali a LED anteriori e posteriori sono una delle caratteristiche di questo modello, così come l’abitacolo è stato realizzato all’insegna dell’ecosostenibilità. I rivestimenti sono stati realizzati con materiali ecologici, mentre per creare alcuni particolari sono stati utilizzati materiali riciclabili o materie prime rinnovabili.

Il cuore della BMW i3 è il motore elettrico da 170 cavalli di potenza e 250 Nm di coppia massima, per prestazioni assolutamente interessanti come l’accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi. L’autonomia massima dichiarata della vettura elettrica è di 200 chilometri, ma può essere estesa di un centinaio ulteriore di chilometri, con il range extender. Quest’ultimo è un piccolo bicilindrico a benzina da 34 cavalli che, ricaricando il pacco batterie al litio, garantisce questo aumento dell’autonomia complessiva.

  • shares
  • Mail