Ad Orlando l'officina diventa anche barbiere

Ad un meccanico di Orlando si accende la lampadina dopo aver visto il pessimo taglio di capelli con cui è tornato a casa il figlio. Perché non allestire lo studio di un barbiere nella sua officina?

L’idea è certamente azzeccata ed all’apparenza vincente: sfruttare le pause morte di quando si porta un’automobile in officina per farsi dare una spuntata ai capelli ed un’aggiustati alla barba. Il progetto può sembrare indovinato, anche se di complicata messa in pratica. Un esercente di Orlando (Stati Uniti) ha superato le difficoltà e creato il Superior Muffler and Precision Cuts, ovvero un centro assistenza con integrata una stanza cui è presente un barbiere.

Leggi anche: in Francia l'officina ha solo personale femminile

Titolare dell’attività è Alberto Ramos, 44enne del Connecticut, scopertosi meccanico per cause di forza maggiore: i suoi famigliari non possedevano abbastanza denaro per riparare l’auto e Ramos ha quindi dovuto imparare i rudimenti di quello che sarebbe poi diventato il suo lavoro.

L’idea di aprire un barbiere maturò in lui quando vide suo figlio tornare con un taglio poco indovinato. In quel momento gli si accese la lampadina. Ramos ha così assunto Chris Hernandez, 29enne, anch’egli di Orlando, barbiere/parrucchiere da oltre 10 anni e conquistato dall’idea di poter lavorare all’interno di un’attività così unica e particolare.

  • shares
  • Mail