Mercato auto Europa: il primo semestre 2014 si chiude con un +6,2%

Dai dati diffusi oggi dall’ACEA emerge un incremento nel semestre del 6,2% con 6.851.552 unità immatricolate, a fronte delle 6.452.512 di un anno fa.

Il mercato europeo dell’anno manda segnali incoraggianti: secondo i dati diffusi da ACEA, nei primi sei mesi del 2014 si è registrato un incremento delle vendite del +6,2% con 6.851.552 unità immatricolate, a fronte delle 6.452.512 di un anno fa. Di seguito un estratto del comunicato UNRAE:

Il solo mese di giugno, con 1.230.363 auto vendute, archivia una crescita del 4,3%, mentre nel Bel Paese sono state 127.489 le immatricolazioni, con un incremento del 3,8% rispetto alle 122.815 vendute nel giugno 2013. Mentre nel primo semestre 2014 sono state 756.818 le immatricolazioni registrate in Italia, in crescita del 3,3% sulle 732.322 dello stesso periodo 2013.

Invece, come successo nel mese di aprile, anche a giugno il mercato dell’auto tedesca subisce una battuta d’arresto: le 277.614 autovetture immatricolate valgono infatti una flessione del -1,9% sullo stesso periodo 2013. Tuttavia il primo semestre 2014 è stato globalmente positivo: grazie alle 1.538.268 autovetture vendute, si chiude in crescita del 2,4% sul periodo precedente.

Ottimo il mercato dell’auto in Gran Bretagna che vede immatricolate 1.287.265 nuove autovetture e ottiene il miglior risultato per il semestre dal 2005: giugno è stato anche il 28° mese consecutivo in cui si è registrato un risultato positivo; le vendite, infatti, sono state 228.291, in crescita del 6,2% rispetto al precedente. Note positive anche dalla Spagna: con 90.158 autovetture immatricolate a giugno, nel mercato spagnolo arriva il 10° incremento consecutivo (+23,9%) e i primi 6 mesi dell’anno si chiudono in crescita del 17,8% con 454.942 vendite.

Quarto risultato positivo in Francia, che vede il proprio mercato dell’automobile in leggera crescita rispetto al mese di giugno dello scorso anno: +2,5% e 196.233 vetture immatricolate. Nel primo semestre, invece, le 958.752 targhe portano ad un incremento del 2,9% sul primo semestre 2013 che si era chiuso a 931.476.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: