Porsche 960: la coupè a motore centrale con il boxer biturbo

Porsche 960 coupè motore centrale: piattaforma dedicata e motore boxer biturbo nel 2015

di Ruggeri


Torniamo a parlare della futura Porsche a motore centrale che sarà posizionata sul mercato tra la 991 e la futura 918, quindi nella fascia da oltre 200.000 Euro, dove dominano avversarie come la Ferrari 458 Italia. Secondo le ultime anticipazioni di Car, la coupè (e roadster, in futuro) ha un suo codice di progetto 960 ed è destinata ad avere una piattaforma specifica, elemento ritenuto fondamentale per la clientela di questa tipologia di sportive.

Sarà piuttosto l’antesignana delle future sportive della casa, portando al debutto una piattaforma chiamata per il momento MSB-M (Dove M sta per la posizione centrale del propulsore) che nel 2018 potrebbe servire da base anche per la 911, con l’ovvio spostamento al posteriore del motore, trasformandosi in MSB-H (Heckmotor, motore posteriore per l’appunto). A complicare le cose ci sono poi i progetti della piattaforma “cugina” MSS, che servirà da base per la nuova Lamborghini Cabrera, erede della Gallardo prevista nel 2013, e per la nuova Audi R8, attesa nel 2015. Di fatto il gruppo VAG sta lavorando ad un progetto di amplissimo respiro, per creare una piattaforma tanto elastica da poter accogliere sistemi di trazione, propulsori e materiali di tipologie molto diverse tra loro, che in futuro saranno la base di un gran numero di vetture sportive.

Le sorprese sul conto della Porsche 960 non si fermano però al telaio: la presunta parentela con la futura hyper car ibrida 918 aveva fatto ritenere a tutti che il V8 biturbo, privo dei motori elettrici, sarebbe diventato il propulsore perfetto per la coupè, ma motivazioni legate ai costi ed alla ottimizzazione delle prestazioni in relazione anche ai consumi dovrebbero portare ad un radicale cambiamento. Porsche potrebbe infatti utilizzare una versione biturbo da circa 600 Cv del suo 6 cilindri boxer, mettendo così in atto una classica operazione di downsizing, mantenendo oltretutto una forta identità del marchio con il boxer ed introducendo una specificità unica nel panorama delle sportive del suo segmento. La precedente e succosissima anticipazione in merito ad un inedito 8 cilindri boxer (ottenuto unendo due futuri 4 cilindri boxer allo studio) sembra invece non trovare ulteriori conferme, ma a questo punto tanto vale lasciare una porta aperta verso il futuro ed ipotizzare una 960 GT3 per gli incontentabili e per i collezionisti.

Ultime notizie su General

General

Tutto su General →