Unione Europea: chi russa non piglia patente

L’UE ha approvato una direttiva per accertare patologie respiratorie che generano sonnolenza.

dormire

Se soffrite della Sindrome delle apnee ostruttive nel sonno potresti rischiare di non poter guidare. A dirlo è l'Unione Europa che ha approvato una direttiva che impone, in caso di sospetta patologia, il rinvio a uno specifico consulto medico. Ma cosa è la OSAS? E' l'ostruzione delle vie aeree superiori durante il sonno che provocano il russare.

Il nostro titolo è, volutamente, esagerato e sarcastico. Ma non troppo. Come si legge nel comunicato stampa dell'ACI, infatti, “L’Unione Europea ha compiuto un passo importante – dichiara il presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani– che garantisce più sicurezza sulle strade attraverso una maggiore consapevolezza degli automobilisti sui propri limiti, favorendo l’accertamento di patologie sottovalutate e spesso ignorate”.

Ora, che la sindrome delle apnee ostruttive facciano dormire male e, dunque, non si sia riposati al meglio al risveglio è certo. Ma la sicurezza delle strade italiane ed europee è messa a rischio da ben altri comportamenti pericolosi – guida in stato d'ebbrezza, sotto effetto delle droghe, non rispettando limiti e divieti – rispetto a chi russa.

Anche perché i dati pubblicati nel comunicato lasciano perplessi. Secondo i dati, infatti, il 22% degli incidenti sarebbe causato dalla sonnolenza provocata dall'OSAS. Cioè 1 incidente su 5. Proprio la stessa percentuale, secondo i ricercatori americani, degli adulti che soffrono di una moderata apnea ostruttiva del sonno. Una bella casualità, che fa quantomeno dubitare dai numeri pubblicati dall'ACI.

In ogni caso, la direttiva dell'Unione Europea impone ai cittadini europei di sottoporsi a test valutativi su eventuali disturbi respiratori e, qualora l’esito sia positivo, si potrà comunque guidare un veicolo dimostrando le terapie in corso e la validità della patente varierà tra 2 e 3 anni secondo la gravità dei disturbi. Sicuramente non in maniera gratuita. Ma, anche questa, sarà una casualità.

Foto | Slava

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: