L'automobile ha problemi: nel vano motore c'è un pitone di oltre 2 metri

A Santa Fe (Stati Uniti) una donna si ferma a bordo strada, per colpa di un guasto accusato dalla sua Toyota Tacoma. Il guasto però non è di tipo meccanico: nel vano motore c'era un pitone di 2 metri.

La povera signora avrà lì per lì immaginato che il guasto accusato dalla sua Toyota Tacoma fosse riconducibile ad un problema strettamente meccanico. Sperava magari che tutto si risolvesse con l’intervento del carro attrezzi e con la successiva visita in officina.

Del problema si è però liberata in pochi minuti, anche se in maniera del tutto non convenzionale: nel vano motore del suo pick up era infatti presente un serpente lungo oltre 2 metri! Il video pubblicato da KRQE mostra quale scena si è presentata davanti agli occhi di Jackson Ault, automobilista fermatosi ad aiutare la signora e primo ad accorgersi della presenza del rettile.


La signora ha urlato a pieni polmoni ed è saltata indietro di 4 o 5 metri. Io credo di aver urlato qualche oscenità, perché la visione del serpente mi ha colto alla sprovvista

La tensione si è poi sciolta all’arrivo di Louis Carlos, tenente della Santa Fe Police - località in cui si è verificato l'episodio -, che ha sollevato il rettile dal motore e si è immediatamente accorto della sua inoffensività

Dopo averlo preso in mano ha subito iniziato ad attorcigliarsi contro di me. Era chiaro che si trattava di un esemplare abituato al contatto con l’uomo, ad essere preso in mano

Un esperto ha in seguito stabilito che l’animale appartiene alla famiglia del pitone birmano, specie originaria dell’Asia meridionale e nota per essere una delle cinque razze di taglia maggiore. Il serpente ha riportato solo qualche scottatura.

  • shares
  • Mail