Volkswagen Midsize Suv: prime informazioni ufficiali

Volkswagen Midsize Suv: tutte le prime informazioni del Suv medio a sette posti della casa tedesca che verrà prodotto in America.

Volkswagen CrossBlue Concept

Volkswagen ha tenuto una conferenza stampa in cui Martin Winterkorn, CEO del gruppo tedesco ha parlato del futuro del marchio Volkswagen introducendo alcune interessanti novità principalmente incentrate al mercato d'oltreoceano, tra cui la nuova Volkswagen Midsize Suv. Il nuovo Suv medio sarà più grande rispetto alla Volkswagen Tiguan, proponendosi con un abitacolo dalla configurazione flessibile caratterizzato dalla presenza di tre file di sedili. Volkswagen ha pensato di creare questa nuova vettura appositamente per ampliare la propria offerta negli Stati Uniti d'America, dove nei prossimi mesi investirà ben 7 miliardi di dollari. Il nuovo Volkswagen Midsize Suv sarà prodotto proprio negli USA, nello stabilimento di Chattanooga, dove sarà costruita anche la nuova Volkswagen Passat insieme a futuri nuovi modelli sviluppati appositamente per il mercato nordamericano. Proprio durante la conferenza i vertici del marchio tedesco hanno firmato un nuovo contratto per gli investimenti sull'impianto del Tennessee che aumenterà sempre di più i propri volumi produttivi.

Durante la conferenza stampa è stata esposta la Volkswagen CrossBlue Concept, il prototipo dal quale i designer ed i tecnici Volkswagen partiranno per realizzare la variante definitiva del nuovo Volkswagen Midsize Suv. Un progetto partito proprio dall'America, con Volkswagen che presentò la Volkswagen CrossBlue Concept proprio al Salone di Detroit del 2013, iniziando ad anticipare quello che sarebbe stato il futuro Suv medio del marchio di Wolfsburg. Il Volkswagen Midsize Suv si caratterizzerà per un orientamento premium unito ad interni realizzati con materiali pregiati, ricalcando quanto si può attualmente vedere sulle vetture della gamma di Wolfsburg.
Volkswagen CrossBlue Concept: tutte le immagini ufficiali

La Volkswagen CrossBlue Concept si caratterizzava per la presenza di un sistema di propulsione ibrido che coniugava un 2.0 TDI da 190 cavalli e 400 Nm a due unità elettriche. L'asse anteriore poteva così disporre di 54 cavalli e 180 Nm aggiuntivi, mentre il posteriore di 114 cavalli e 270 Nm, per una potenza complessiva di 305 cavalli e 700 Nm.




  • shares
  • Mail