Le cinque regole d'oro per scegliere l'assicurazione auto

Trovare l'assicurazione migliore non è facile. Ecco un decalogo per non sbagliare RC auto.

a:2:{s:5:"pages";a:6:{i:1;s:0:"";i:2;s:27:"E' una questione di classe.";i:3;s:31:"Sempre il preventivo, ma certo.";i:4;s:34:"Quali extra ci servono e quali no.";i:5;s:33:"Il prezzo è merito della classe.";i:6;s:37:"Restare sempre aggiornati sui prezzi.";}s:7:"content";a:6:{i:1;s:492:"

Sceglie l'RC auto non è mai facile. Le offerte sono tantissime, differenziate in teoria per tutte le esigenze, ma spesso rendono solo più confuso l'automobilista, che fatica a capire quali siano le variabili più importanti da tenere a mente quando si sceglie. Tante opzioni e tante offerte, dunque, in cui spesso ci si perde. Ecco, dunque, cinque consigli da tenere a mente quando si sceglie un'assicurazione auto.

";i:2;s:459:"

E' una questione di classe.


Il decreto Bersani ha riformato il mondo delle assicurazioni e soprattutto un punto è importante per chi sceglie l'RC auto. Quando si acquista una vettura, infatti, la classe d'appartenenza non è più quella standard, ma si può registrarla nella stessa categoria di un'automobile già in nostro possesso, o in possesso di un famigliare convivente.

";i:3;s:599:"

Sempre il preventivo, ma certo.


Quando si vuole scegliere un'assicurazione prima è d'obbligo chiedere alla compagnia cui ci si rivolge un preventivo. Ma l'importante è non farlo in maniera approssimativa. Quando vi rivolgete a una compagnia assicurativa – o fate un preventivo online – ricordate di avere sempre con voi i dati della vettura, portanto il libretto di circolazione. Ogni RC auto è differente in base alla vettura assicurata, così ogni preventivo è diverso in base al modello e ai sinistri avuti.

";i:4;s:712:"

Quali extra ci servono e quali no.


Le assicurazioni auto non sono banali contratti standard, ma ogni RC auto offre coperture accessorie che, ovviamente, hanno un costo aggiuntivo. Alcune possono essere inutili, altre sono – invece – importanti. Quando si sceglie un'assicurazione bisogna stare attenti a queste coperture e capire quale spesa è meglio sostenere subito per evitare di dover pagare in un secondo tempo. Per esempio, se si vive in zone a rischio è meglio pensare ai danni vandalici, così come in altre parti del Paese può essere importante coprire i danni fatti da eventi naturali, come alluvioni o grandinate.

";i:5;s:584:"

Il prezzo è merito della classe.


Quando si fa un preventivo per l'assicurazione auto non ci si deve mai scordare di segnalare la classe di merito, conosciuta come Classe Universale. Quando si cambia assicurazione si deve controllare a quale classe d'assegnazione si appartiene e che è segnalata nell'attestato di rischio con la sigla CU. Se nell'ultimo anno non vi sono stati incidenti, allora abbassate la classe segnata di un punto, se – invece – si ha avuto un sinistro la si alzi di due punti.

";i:6;s:443:"

Restare sempre aggiornati sui prezzi.


Purtroppo si sa che i prezzi delle assicurazioni non restano invariati nel tempo e, anzi, di anno in anno subiscono variazioni (ahimè quasi sempre in crescita). Prima di scegliere un'RC auto, quindi, è necessario aggiornarsi sui prezzi attuali delle assicurazioni, non fidandosi delle informazioni raccolte magari mesi prima. ";}}

  • shares
  • Mail