Apple CarPlay: con iOS 8.3 arriverà anche la funzione wireless

Basterà accedere al menù Impostazioni sul proprio iPhone, andare in Generali e selezionare CarPlay

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:45:"Apple CarPlay: funziona anche senza autoradio";i:3;s:46:"Apple CarPlay, su Fiat ed altri 23 marchi auto";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:1770:"carplay

Apple CarPlay – Deve essere ancora diffusa ai consumatori la versione 8.2, ma Apple sta già lavorando ad iOS 8.3 ed è stata rilasciata agli sviluppatori la prima Beta per i test di rito. Come riportato dai colleghi di Melablog, gli ‘smanettoni’ del Web hanno già scovato più di una novità per questa release ed una riguarda anche il mondo dell’automotive. A partire da questa versione, sarà possibile utilizzare Apple CarPlay anche tramite wireless.

Sino ad ora, infatti, l’interfaccia per utilizzare al meglio il proprio iPhone sulle automobili era funzionante esclusivamente collegando fisicamente il filo alla porta USB presente, mentre con iOS 8.3 sarà supportato anche alla funzione wireless, utilizzando il Bluetooth (o forse la connessione Wi-Fi). Per abilitarlo, basterà accedere ad Impostazioni sul proprio iPhone, andare in Generali e selezionare CarPlay.

A questo punto, sarà necessario premere il tasto di controllo vocale, presente sulla propria automobile, e rendere così attivo il collegamento wireless. Questo procedimento andrà effettuato solo al primo accesso: una volta che il settaggio è stato effettuato, e lasciando attiva la funzione CarPlay, ogni volta che si utilizza la propria auto il collegamento sarà automatico e si potrà utilizzare Apple CarPlay via wireless.

";i:2;s:2201:"

Apple CarPlay: funziona anche senza autoradio

carplaysuiphone

Apple CarPlay è la nuova interfaccia Apple integrata sulle vetture, per poter utilizzare al meglio il proprio iPhone, senza distogliere l’attenzione dalla guida o dal volante, attraverso il sistema vocale Siri. Presto però potrebbe non essere più necessario installare l’interfaccia sull’auto, per poterla utilizzare: come riportano i nostri colleghi di Melablog, infatti, Adam Bell (uno sviluppatore di iOS) ha pubblicato la documentazione, che dimostra il funzionamento di Apple CarPlay direttamente sul display di un iPad o iPhone6.

Dunque, mentre ora funziona solo con un ristretto numero di marche e modelli, prossimamente potrà essere utilizzato senza autoradio o schermi esterni, riducendo così sensibilmente i costi ed anche con un vantaggio importante in termini di sicurezza. Infatti, CarPlay è attualmente supportato da un display di tipo capacitivo e più economico, ma meno reattivo rispetto a quello classico, presente su iPhone ed iPad. Questo aumenta i tempi di risposta e può causare maggiori distrazioni per chi è al volante.

Il lavoro è ad uno stadio preliminare, come conferma direttamente lo stesso Bell, e non mancano bug o problemi, ma il progetto sta proseguendo. E, da quel che si vede con il materiale in circolazione, CarPlay funziona nella SpringBoard di iOS come qualsiasi altra applicazione. Se verrà completato, dunque, potrà essere utilizzato sulle vetture solamente tramite un sostegno a ventosa per il proprio dispositivo mobile. E, secondo quanto annunciato sempre dallo sviluppatore, sarà disponibile gratis e per tutti su Cydia.

";i:3;s:3220:"

Apple CarPlay, su Fiat ed altri 23 marchi auto

carplay

La presentazione di Android Auto ha fatto drizzare le antenne in casa Apple, anche se ovviamente una risposta di Google ad Apple CarPlay era assolutamente nei piani. Quello che era un po’ meno previsto dal colosso di Cupertino era il numero di partner già pronti ad installare il nuovo prodotto sulle proprie auto, in numero decisamente superiore, rispetto a quelle inizialmente previste per l’interfaccia iPhone. Questo grazie all’ampliamento dell’Open Automotive Alliance, alla maggior parte delle case principali del panorama automotive.

MELABLOG, TUTTO SUI PRODOTTI APPLE

La risposta è così arrivata immediata e la casa della ‘Mela’ ha trovato l’accordo con altri marchi automobilistici, tra cui il gruppo Fiat/Chrysler. Oltre alle già annunciate Ferrari, Honda, Hyundai, Mercedes e Volvo, sono altre 24 le case per le cui vetture sarà possibile integrare Apple CarPlay e si tratta di Abarth, Alfa Romeo, Audi, BMW Group, Chevrolet, Chrysler, Citroën, Dodge, DS, Fiat, Ford, Jaguar, Jeep, Kia, Land Rover, Mazda, Mitsubishi, Nissan, Opel, Peugeot, Ram, Subaru, Suzuki e Toyota.

ANDROID AUTO, L’INTERFACCIA GOOGLE

La partnership con le nuove case partirà tra qualche mese, con le auto prodotte a partire dal 2015, mentre i veicoli “originali” compatibili con Apple CarPlay usciranno dalle fabbriche già entro la conclusione di quest’anno. L’interfaccia di Cupertino permetterà di accedere alle funzionalità avanzate del proprio iPhone, attraverso il sistema vocale Siri: in particolare, sarà possibile scrivere ed inviare SMS, ricevere ed effettuare chiamate, accedere all’archivio musicale ed utilizzare le mappe, senza staccare gli occhi dalla strada.

Apple CarPlay vs Android Auto

applevsandroidauto";}}

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: