L'agente va a sbattere con la Porsche Carrera GT? La città paga oltre 44.000 dollari

Un agente di Polizia va a sbattere con una Porsche Carrera GT sotto custodia e rompe un fanale posteriore, un terminale di scarico ed il paraurti. Il conto? Quasi 44.000 dollari!

porsche_carrera_gt

L’amministrazione della città di Tucson (Arizona) ha sborsato nei giorni scorsi 43.799 dollari (32.210 euro), cifra utilizzata per riparare il danno causato nello scorso ottobre da un agente di Polizia ad un’automobile in quel momento sotto custodia. L’entità della cifra lascia presupporre che il pubblico ufficiale abbia completamente distrutto la vettura in suo possesso. Ed invece lo sfortunato agente ha ‘solamente’ picchiato con violenza la sezione posteriore: i quasi 44.000 dollari servono infatti per riparare un fanale posteriore, un terminale di scarico ed il paraurti.

La sfortuna dell’agente sta nel fatto che l’automobile fosse una Porsche Carrera GT, immatricolata del 2004, vettura che impiega materiali d’altissima qualità e valore: l’impianto di scarico è ad esempio realizzato con una lega di metallo e nickel, quando invece la carrozzeria è in fibra di carbonio. I prezzi sembrano all’apparenza lontani da qualsiasi concezione, ma assumono un loro significato scoprendo che un regolare tagliando di quattro anni costa negli Stati Uniti ben 8.000 dollari.

La V10 del marchio tedesco vantava numerose soluzioni tecniche d’altissimo profilo, come ad esempio la monoscocca in fibra di carbonio, i dischi freno in materiale composito, il serbatoio della benzina saldato al plasma e le ruote, alcune componenti delle sospensioni e le intelaiature dei sedili in magnesio.

  • shares
  • Mail