Gumball 3000: Xzbit scatta un selfie con gli agenti... dopo che gli hanno tolto la patente

Xzibit partecipa alla Gumball 3000 e si immerge nello spirito della competizione, finendo con lo scambiare un'autostrada per un circuito. Gli agenti lo multano... e scattano insieme un selfie.

2014_gumball_3000_xzbit

La Gumball 3000 ha assunto quest’anno una dimensione più europea, grazie alle numerose tappe nel Vecchio Continente ed all’iniziativa di cui si è resa protagonista Abarth. Ma andiamo con ordine. Gumball 3000 è un rally non competitivo di 3.000 miglia, organizzato da Maximillion Cooper ed ispirato all’impresa del pilota Erwin George ‘Cannonball’ Baker, che nel 1933 attraversò gli Stati Uniti da costa a costa in appena 54 ore. L’iscrizione costa 40.000 sterline (oltre 48.000 euro) e dà diritto ai voli, ai pernottamenti ed alle numerose attività in cui i partecipanti sono coinvolti.

LE VETTURE DEL TEAM GALAG ALLA GUMBALL 3000

Quest’anno la gara è partita il 4 giugno da Miami ed ha toccato Atlanta, New York, Edimburgo, Londra, Parigi, Barcellona ed Ibiza. La vettura apripista è un'Abarth 695 Biposto, scelta quale automobile ufficiale e nella disponibilità di Coope. Fra i partecipanti c’è anche il rapper e conduttore statunitense Xzibit. Alvin Nathaniel Joiner – questo il suo nome di battesimo – non ha represso la sua voglia di velocità ed ha quindi scambiato le autostrade d’oltralpe per un circuito.

AMANTI DELLA MUSICA? TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SONO SU SOUNDSBLOG

Gli agenti della Polizia francese lo hanno quindi pizzicato a 198 km/h e gli hanno comminato una multa da 750 euro, sottraendogli la patente per un mese. Al termine delle formalità gli agenti hanno poi voluto seguire la moda del momento e si sono improvvisati soggetti di un selfie. Una disavventura simile è capitata anche al dj canadese Deadmau5, anch’egli multato per eccesso di velocità e preso in consegna dalla Gendarmerie.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: