Il ragazzino fugge dalla Polizia (con l'auto del nonno). L'inseguimento è nel parco

Un 14enne sottrae l'auto del nonno e dà origine ad un pericoloso incseguimento. Verrà fermato qualche ora dopo, grazie all'intervento di un comune cittadino...

Un 14enne di Syracuse (Utah) ha costretto gli agenti del locale Police Department ad organizzare un pericolosissimo inseguimento all’interno di un parco cittadino, in quel momento frequentato da numerosi ragazzi. L’episodio si è verificato nel tardo pomeriggio di sabato. Nessuno ha riportato conseguenze, anche se la vicenda avrebbe potuto rivelarsi ben più drammatica.

L’esatta dinamica dev’essere ancora chiarita. Fox rivela che gli agenti hanno ricevuto la denuncia di un uomo residente nella Duchesne County, che lamentava il furto della propria Hyundai Veloster. L’automobile gli era stata in realtà sottratta dal nipote, direttosi nel frattempo a Syracuse. Tempo qualche ora e la vettura viene rintracciata. Il merito va attribuito ad un normale cittadino, che ha installato sul proprio telefono un’applicazione con la quale riconoscere (e poi segnalare) automobili sotto indagine.

A questo punto il ragazzo deve aver evidentemente perso la testa, evitando di fornire i perché della sua fuga e scambiando un parco per il terreno adatto alla pericolosa scorribanda. All’inseguimento si unisce anche Bryson Rowley, cittadino di Syracuse, che sacrifica il suo gigantesco pick-up per arginare il fuggitivo: non voleva che degli innocenti fossero coinvolti.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: