Skoda: i 40 anni dei modelli RS

Il marchio Skoda RS festeggia i suoi primi 40 anni: ecco com'é nato e tutta la sua storia.

Skoda: i 40 anni dei modelli RS

Skoda festeggia i quarant'anni dei suoi modelli RS. Era infatti l'ormai lontano 1974 quando il marchio ceco lanciò le capostipiti delle RS, la Skoda 180 RS e la Skoda 200 RS, due vetture pensate per le competizioni, con le due lettere tramandate fino ai modelli odierni che sono acronimo di Rally Sport. La Skoda 200 RS fu un modello molto importante per il brand, che entrò proprio con questa vettura nelle classi più importanti dei Rally. Il motore era un 2.0 litri da 163 cavalli accoppiato ad una trasmissione Porsche ch le consentiva una velocità massima di 210 chilometri orari. L'anno successivo arrivò la Skoda 130 RS, una vettura con motore e trazione posteriore, che vinse la categoria 1.3 litri del Rally di Monte Carlo del 1977, così come l'European Touring Car Championship del 1981.

CLICCA QUI PER TUTTE LE INFORMAZIONI SULLA SKODA OCTAVIA RS

Dopo qualche anno di pausa dalle competizioni, Skoda riportò in vita il marchio RS all'inizio dell'era Volkswagen, creando le prime Skoda RS stradali. Era infatti il 2000 quando nacque la Skoda Octavia RS, la berlina sportiva da 180 cavalli, subito seguita dalla Skoda Fabia RS nel 2003. Questi modelli vennero seguiti dalle nuove edizioni a benzina ed a gasolio, fino all'arrivo della terza generazione, l'attuale, della Skoda Octavia RS.

CLICCA QUI PER VEDERE LA FUTURA SKODA OCTAVIA NELLE ULTIME FOTO SPIA

Quest'ultima è disponibile nelle due diverse varianti a benzina ed a gasolio con motori da due litri. La Skoda Octavia RS 2.0 TSI a benzina dispone di una potenza di 220 cavalli e 350 Nm e scatta da 0 a 100 chilometri orari in 6.5 secondi spingendosi fino a 246 chilometri all'ora di velocità massima. La controparte a gasolio è invece capace di erogare 184 cavalli e 380 Nm di coppia massima, scattando da 0 a 100 chilometri all'ora in 6.9 secondi.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: