Citroen DS3 racing 2014: primo contatto in pista

Abbiamo assaporato le doti della gamma racing 2014 della Citroen DS3 in pista. Ecco com'è andata...

a:2:{s:5:"pages";a:4:{i:1;s:0:"";i:2;s:25:"Gamma Citroen Racing 2014";i:3;s:30:"Campionati Citroen Racing 2014";i:4;s:48:"Citroen DS3 gamma racing 2014: tutte le immagini";}s:7:"content";a:4:{i:1;s:5675:"

Citroen DS3 gamma racing 2014:

Uno degli aspetti positivi del nostro lavoro è che a volte ti permette di realizzare uno dei tuoi sogni nel cassetto, come ad esempio guidare delle auto da rally. Pochi giorni fa, attraverso una telefonata, mi hanno comunicato che sarei dovuto andare a provare la gamma racing 2014 della Citroen DS3. La Casa d’Oltralpe, come tutti voi ben saprete, nel corso degli anni ha maturato una grande esperienza nel mondo agonistico e ottenuto dei risultati di prim’ordine. Nel palmares troviamo cinque vittorie della coppa del mondo FIA Rallye-Raid, otto vittorie del campionato del mondo Costruttori Rally WRC e nove campionati del mondo piloti WRC con il grande Sebastien Loeb.

Se si parla al “presente” bisogna inoltre evidenziare gli ottimi risultati ottenuti, finora, nel WTCC. Nell’anno del debutto nell’interessante campionato turismo Citroen sta infatti dominando la classifica grazie a José-María López, Sébastien Loeb e Yvan Muller. Giusto il tempo di pensare alle coppe conquistate dal Double Chevron e mi ritrovo in pista, sul tracciato ASC di Vairano di Vidigulfo. Ad accogliermi, oltre al personale della Casa francese, ci sono i piloti Rudy Michelini e Simone Campedelli che per l’occasione siederanno al mio fianco, pronti a darmi indicazioni utili per migliorare la mia guida.

SEGUITE TUTTE LE NEWS DAL MONDO DELLE CORSE SU MOTORSPORTBLOG

Indosso tuta, casco, collare hans e guanti. Son pronto. Il primo abitacolo nel quale mi infilo è quello della Citroen DS3 R1. Si tratta del primo step evolutivo della versione stradale ovvero l’entry level della competizione clienti, proposta a 30mila euro. In questa configurazione la DS3 si affida alle due ruote motrici ed è spinta dal motore 1.6 litri da 125 cavalli, affiancato dal cambio manuale a cinque rapporti.

I giri a disposizione sono pochi, solamente tre, ma fortunatamente conoscendo già il tracciato posso spingere fin da subito e concentrarmi sulle reazioni della macchina. L’auto risulta intuitiva e facile da usare. Il motore è brioso e pronto ai cambi di velocità, con l’erogazione della potenza fluida e progressiva lungo tutto l’arco dei giri motore utilizzabili. Lo sterzo offre un discreto feedback mentre l’impianto frenante sfodera il giusto mordente. Nelle situazioni limite il comportamento rimane quasi sempre sincero, permettendo così al pilota di attuare le dovute correzioni in tempo. Tali caratteristiche, abbinate a una potenza non eccessivamente esuberante, permettono anche ai driver meno esperti di sfruttare a pieno le potenzialità della vettura. La Citroen DS3 R1, per un ragazzo che vuole avvicinarsi a questo mondo, si può considerare come una buona palestra per farsi le ossa.

ECCO LA NOSTRA PROVA DELLA CITROEN DS3 CABRIO RACING

Una volta sceso dalla R1 è il momento della Citroen DS3 R3. Si sale di livello: il 1.6 litri, con turbocompressore, arriva ad erogare una potenza di 210 cavalli mentre il cambio manuale lascia il posto al sequenziale. A tutto ciò si aggiungono un assetto e un impianto frenante ulteriormente affinati. Considerando il giro di entrata e quello di uscita, anche questa volta, ho a disposizione un solo passaggio “pulito”. Allaccio la cintura a quattro punti, metto in moto, premo il pedale della frizione (si usa solo per le partenze), inserisco la prima e parto.

Inaspettatamente il feeling uomo-macchina è positivo fin da subito, premesso che per gestire al meglio la vettura bisogna avere una maggiore esperienza. Le cambiate sono secche e fulminee così come la progressione del propulsore, che spinge vigorosamente fin dai bassi regimi. Il posteriore allarga quel tanto che basta per inserirsi meglio in curva dove il sottosterzo emerge, bruscamente, se si sbaglia la traiettoria o se si esagera con il pedale del gas.

VI RICORDATE IL NOSTRO LONG TEST DELLA CITROEN DS3 CABRIO ? CLICCATE QUI

L’elevata reattività della R3, se si è pronti, permette però di riprendere l’auto nella maggior parte dei casi. In seguito alla nostra breve esperienza possiamo definire la Citroen DS R3 come un mezzo sufficientemente sincero e non difficilissimo da interpretare. Riuscire ad ottimizzare le performance e ottenere risultati soddisfacenti però, logicamente, non è così semplice. La stessa riflessione vale anche per la R3 Max, che rispetto alla variante normale vanta un incremento della potenza pari a 20 cavalli.

La giornata si sarebbe dovuta concludere a bordo della DS3 R5, molto vicina alle auto del WRC, con quattro ruote motrici e 280 cavalli. Purtroppo però a causa di un problema tecnico, avvenuto il giorno prima, è rimasta ferma. Questa volta…

";i:2;s:51:"

Gamma Citroen Racing 2014

";i:3;s:56:"

Campionati Citroen Racing 2014

";i:4;s:278:"

Citroen DS3 gamma racing 2014: tutte le immagini

Citroen DS3 gamma racing 2014:

";}}

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: