Bimbi a bordo: le regole per viaggiare in sicurezza

In auto con i bimbi bisogna sempre rispettare le norme obbligatorie per muoversi in sicurezza. E se non bastassero le regole del Codice della Strada e il comune buon senso, eccovi una serie di consigli pratici per un viaggio in auto senza pensieri.

baby-on-board

Quando si parla di sicurezza e di bambini, ogni luogo può nascondere delle problematicità e l'automobile non fa certo eccezione, tanto quando è ferma e maggiormente quando è in movimento. Proteggere il proprio bambino è uno dei tanti modi per dirgli “ti voglio bene”.

Sicuri sulla strada” è una recente campagna per la sicurezza stradale sviluppata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, un incitamento alla sicurezza che deve sempre nascere dai genitori. È importante dare il buon esempio, usare la testa e rispettare le norme. In auto qualsiasi occupante deve indossare le cinture di sicurezza ma, oltre che un obbligo, usare il seggiolino auto è un gesto d’amore semplice e quotidiano che deve diventare automatico, anche quando si è fermi in macchina o si devono percorrere pochi chilometri.

Airbag off, un obbligo per la sicurezza

interruttore_airbag

Ricordatevi assolutamente di disattivare l’airbag anteriore lato passeggero se posizionate il seggiolino del gruppo 0+, di fianco al guidatore (da installare sempre in senso contrario alla marcia e fino a 13 kg). Fate attenzione anche ai sedili posteriori qualora la vostra auto disponga degli airbag laterali. L’eventuale attivazione dell’airbag in caso di incidente può essere per il bambino la causa di un impatto molto violento e per questo estremamente pericoloso. L'ovetto protegge efficacemente solo con l'airbag disattivato. Se fate una cosa per vostro figlio fatela bene... disabilitate l'airbag!




Mai in auto senza genitori


Non lasciate mai solo il bambino in auto e non scordate mai le chiavi della vettura, che potrebbero venire alla sua portata. Se possibile scegliete veicoli con quattro porte per un discorso di praticità e sicurezza; ma ricordate anche di controllare che le portiere posteriori siano apribili solo dall'esterno (in molte auto esiste un’apposita chiusura di sicurezza che impedisce l’apertura delle portiere dall’interno). Un occhio periodico al serraggio del seggiolino o dell'ovetto è di sicuro una buona abitudine.


Tenete la destra, è garanzia di sicurezza

Bimbi a bordo: le regole per viaggiare in sicurezza

Ricordatevi sempre di montare il seggiolino sul lato destro del divanetto posteriore: eviterete così rischi inutili con le auto che sopraggiungono e potrete far accomodare e far scendere il vostro bimbo dal seggiolino con calma e sicurezza; una buona norma che vale anche quando il pargolo crescerà: è sempre meglio scendere dal lato protetto della strada.


I bagagli, fissateli bene a mente

big-RENAULT_CAPTUR-15

Se il viaggio è lungo e avete diversi bagagli a bordo, verificate sempre che siano fissati e isolati dal resto dell’abitacolo; non ponete oggetti come giocattoli o simili sulla cappelliera, perché alla prima frenata brusca verrete letteralmente travolti, mettendo a rischio la vostra sicurezza e soprattutto quella del vostro bambino. Fate usare al vostro bimbo giochi preferibilmente morbidi, come peluche o piccoli oggetti fissati al seggiolino in maniera sicura.




Sole e caldo, due nemici dei bimbi

Chicco tendina sole

Un viaggio in auto è tranquillo solo se la qualità della vita a bordo è buona; vale per noi e soprattutto per i bambini. Qualità dell'aria e temperatura dell'abitacolo diventano quindi fondamentali: i bambini più piccoli sono sensibili anche e soprattutto ai raggi solari. Proteggerli dal sole è basilare prima ancora della regolazione del clima. Ben vengano allora le auto con vetri oscurati e anche le classiche tendine più o meno colorate, purché proteggano a dovere il vostro piccolo dai raggi di sole diretti. Regolare la temperatura a bordo non significa “viaggiare in apnea”: basta evitare flussi di aria diretti e non creare mai eccessive differenze di temperatura tra l'esterno e l'interno. In estate, quando l’auto è al sole, l'abitacolo può superare i 60°C: è quindi importantissimo rinfrescare gli interni prima di salire in auto e verificare che fibbie o altre parti di seggiolino e ovetto non siano roventi.

Iniziativa realizzata in collaborazione con Artsana S.p.A.

  • shares
  • Mail