Mazda: termina la produzione della RX-8

Dopo otto anni va in pensione la Mazda RX-8


Il confronto numerico è impietoso, nonché avvilente per via delle mutate condizioni del mercato. Negli anni ’80 la Mazda RX-7 superò più volte quota 50.000 esemplari/l’anno, mentre la RX-8 non è mai andata oltre i 23.690 del 2004. I rilevamenti degli ultimi sono ancor più impietosi: nel 2010 furono targate solo 1.134 RX-8, in calo del 49% rispetto al 2009, mentre per il 2011 si prevede un ulteriore -21%. E così Mazda ha scelto di pensionare l’unica vettura in commercio ad utilizzare il motore rotativo, terminandone la produzione a luglio quando gli ultimi esemplari resteranno in vendita per tutto il 2011. La RX-8 venne introdotta nel 2003 e sottoposta ad un aggiornamento cinque anni dopo.

Il futuro del Wankel passerà attraverso l’unità 16X, ovvero un motore da 1.6 litri attualmente in fase di sviluppo. La sua evoluzione è tuttavia subordinata al lancio delle tecnologie SkyActiv, che hanno impegnato Mazda quanto e più della crisi economica.

Via | Automotive News

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →