Lancia Chrysler Segmento E: i render di un nostro lettore

Lancia Chrysler Segmento E: i render di un nostro lettore

Vi invio un nuovo lavoro - dopo i precedenti ( Alfa Romeo Giulia e SUV Maserati) - che riguarda una futura segmento E di Lancia e Chrysler e che sappia cancellare le proporzioni da “carroarmato” della 300 a favore di una linea più dolce ed internazionale,con richiami ad entrambi i marchi.

Mi sono ispirato alla nuova Ypsilon per la fiancata; alla prima generazione dello stesso modello per il taglio dei gruppi ottici anterori; per il posteriore, anche se appena accennato, ho optato per un faro verticale e sottile, stile Thesis/Delta.

Come di consueto, troviamo il lavoro del nostro lettore Alessandro Masera molto interessante. Effettivamente Alessandro ha toccato un “nervo scoperto” della nuova ammiraglia di casa Lancia, lo stile: la conversione dalla Chrysler 300 in Lancia Thema è stata più brutale del previsto ed ha generato parecchie critiche e pochi consensi.

A mio avviso, e secondo quello di molti utenti di Autoblog.it, il problema non è tanto nel design della 300, squadrato, tipicamente yankee ma comunque gradevole e personale; bensì nel badge Lancia applicato al suo corpo vettura, con tutti quei valori filosofici e stilistici che questo stemma si porta dietro e che sembrano apparentemente essere incompatibili con le forme palestrate e “prepotenti” della berlina Chrysler.

Tuttavia la nuova Thema avrà il beneficio del tempo a suo favore: è probabile che, “facendoci l’occhio”, l’ammiraglia italo-americana possa in futuro essere più digeribile per il pubblico italiano. Del resto le doti tecniche, dinamiche ed i propulsori ci sono. E per di più il non plus ultra della trazione posteriore restituisce al mezzo parte di quella nobiltà che le forme sembrano aver ridimensionato.

Lancia Chrysler Segmento E: i render di un nostro lettore
Lancia Chrysler Segmento E: i render di un nostro lettore

  • shares
  • Mail
84 commenti Aggiorna
Ordina: