17enne al ladro che gli ha appena rubato l'auto: Complimenti, guidi meglio di me

Un ladro ruba la Vauxhall Corsa di un 17enne. Quest'ultimo però lo controlla da remoto, attraverso un dispositivo utile anche per calcolare il premio dell'assicurazione... che nel frattempo era diminuito!

alex_cooper_vauxhall_corsa

Un 17enne di Manchester si è complimento con il ladro che gli aveva appena rubato l’automobile, dopo aver scoperto da remoto che la sua attenzione e la sua scrupolosità gli erano stati utili a livello economico. La vicenda è resa possibile grazie ad una sorta di scatola nera che Alex Cooper aveva installato all’interno della propria Vauxhall Corsa.

Il dispositivo (iBox) serve innanzitutto quale sorgente GPS, ragion per cui il 17enne sapeva esattamente dove fosse la sua automobile; allo stesso tempo lo scatolotto registra velocità massima, accelerazione e tutti i maggiori parametri legati al comportamento di una vettura. Sulla base di queste misurazioni viene poi fornito un coefficiente, che l’assicurazione utilizza anche per stabilire il premio annuo. E’ quindi emerso che il ladro ha stabilito un punteggio di 10/10, mentre l’ultimo parametro ottenuto da Cooper era appena 7.9/10.

La vicenda è diventata pubblica ed il ragazzo ha quindi colto l’occasione per ringraziare e complimentarsi con il ladro, che nel frattempo aveva abbandonato l’utilitaria a pochi chilometri dal luogo del furto. La compagnia assicurativa ha ovviamente sfruttato l’occasione e concesso al ragazzo di mantenere il punteggio stabilito dal ladro. Il Mirror scrive che il premio annuo di Cooper ammonta a 2.400 sterline, mentre la proiezione sul valore ottenuto dal ladro sarebbe stata di 2.000 sterline!

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: