BMW Serie 2 Active Tourer: foto spia della variante ibrida

BMW sta lavorando ad una seconda piattaforma ibrida, destinata ai modelli di segmento inferiore. E' composta dal tre cilindri 1.5 e da un modulo elettrico, qui montati su una Serie 2 Active Tourer.

foto spia BMW Serie 2 Active Tourer ibrida

La BMW Serie 2 Active Tourer verrà presto lanciata con motore ibrido plug-in. Il nostro fotografo ha immortalato un esemplare all’apparenza come tanti altri, reso però caratteristico dagli adesivi con riportata la dicitura Hybrid Test Vehicle. Tale indicazione rende esplicita la presenza di un modulo elettrico, sistemato al posteriore, che dovrebbe replicare lo schema portato all’esordio della X5 eDrive.

TUTTE LE INFORMAZIONI RIGUARDO ALLA MONOVOLUME COMPATTA

In luogo del quattro cilindri benzina sarà montato un propulsore dal frazionamento ancor più contenuto, a tre cilindri, con una potenza nell’ordine dei 136 CV. E’ il 1.5 già destinato alla Mini ed alla stessa Serie 2 Active Tourer, qui abbinato ad un modulo elettrico da circa 60 CV. La piattaforma non dovrebbe rivelarsi troppo dissimile da quella in uso sul prototipo BMW Active Tourer, che prometteva consumi pari a circa 2.5 litri/100 km ed emissioni nell’ordine dei 60 gr/km.

ANCHE LA BMW X5 MONTERà PRESTO UNA PIATTAFORMA IBRIDA PLUG-IN

La monovolume è lunga 4.342 metri in lunghezza, 1.800 metri in larghezza ed 1.555 metri in altezza. Resta da chiarire se la piattaforma ibrida renderà meno capiente il vano bagagli, ora ampio fra 468 e 1.510 litri. La BMW Serie 2 Active Tourer hybrid potrebbe esordire ad inizio 2015.

  • shares
  • Mail