Project Cortege: nel 2016 la futura limousine di Vladimir Putin

Nel 2016 verrà lanciata la nuova berlina presidenziale russa. L'auto è stata di recente mostrata nelle vesti di modellino, e potrebbe nascere grazie anche al supporto di Porsche.

La futura limousine di Vladimir Putin

Porsche sarebbe una fra le case automobilistiche interpellate dal Governo Russo per realizzare la futura berlina presidenziale, attesa non prima del 2016 ed il cui aspetto viene oggi anticipato da un modellino in scala. L’automobile servirà quale vettura di rappresentanza per il Presidente (Vladimir Putin) e per tutte le alte sfere del governo.

LA ZIL SI AGGIORNA E MONTA UN V8 DA BEN 7.7 LITRI!

Tali indiscrezioni sono riportate dalla stampa russa e vengono oggi riprese da Yahoo, che fornisce ulteriori dettagli. Il più succulento riguarda per l'appunto la possibile collaborazione con il marchio tedesco, coinvolto – insieme ad altre aziende russe – in qualità di partner tecnico. I responsabili del Project Cortege starebbero infatti pensando ad una vera e propria famiglia di automobili, composta da una tradizionale berlina, da un SUV ed anche da un furgone allestito per il trasporto passeggeri. Il Governo avrebbe stanziato un budget compreso fra i 150 milioni ed i 400 milioni di dollari.

ANCHE OBAMA CAMBIERA' PRESTO AUTOMOBILE. ECCO QUALI BERLINE HANNO PRECEDUTO THE BEAST

Putin utilizza oggi una Mercedes Classe S, ed ha ammesso di non voler affidarsi alle berline del marchio ZIL: lo storico produttore russo di limousine realizza a suo avviso automobili troppo squadrate e d’impostazione stilistica desueta, elementi che ne hanno determinato la sonora bocciatura. Il mandato del Presidente scadrà nel 2018, circa 24 mesi dopo che il risultato del Project Cortege verrà messo su strada.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: