Fiat Punto: l'erede sarà costruita in Polonia nel 2016

Nuove indiscrezioni sul futuro della segmento B di Fiat

Nuova Fiat Punto Young 2014

A pochissimi giorni dalla presentazione del piano industriale FCA, torniamo a parlare di Fiat e più precisamente di quello che sarà il modello che manderà in pensione la Punto, la segmento B del costruttore italiano: secondo le ultime indiscrezioni, Fiat investirà circa 570 milioni di euro per ammodernare ed implementare le capacità produttive dello stabilimento di Tychy, in Polonia, dove verrà assemblata l’erede della Punto. Il modello dovrebbe essere lanciato nel 2016 e, secondo quanto riporta Automotive News, dovrebbe trattarsi di una versione più lunga e più larga della 500, che potrebbe essere denominata addirittura "500 Plus". Un prodotto che, almeno stando alle aspettative di Fiat, dovrebbe essere assemblato in 180.000 unità ogni anno.

La Punto attualmente a listino ha venduto 103.822 unità in Europa lo scorso anno, con un decremento del 22% rispetto al 2012. Una cifra “sotto tono”, specie se si considerano le vendita registrate dalla leader del segmento, la Fiesta, che nel 2013 ha portato a casa 292.640 ordini (dati JATO Dynamics). Secondo il quotidiano polacco “Puls Biznesu”, l’investimento di Fiat servirà per un upgrade delle linee produttive e per l’acquisto di nuove tecnologie costruttive. Sarà incrementata anche la forza lavoro: ai 3000 dipendenti dello stabilimento polacco se ne dovrebbe aggiungere altri 420.

La Punto viene attualmente assemblata presso le linee produttive di Melfi: la decisione di spostare la produzione in Polonia è da attribuirsi alla necessità di dedicare l’intera capacità dell'impianto lucano alla produzione della Jeep Renegade e della Fiat 500X. L’erede della Punto dovrebbe essere costruita sulla base della piattaforma compatta di Fiat ed avere una lunghezza complessiva compresa fra quella della 500 e quella della 500L.

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: