Gilles Villeneuve: i 5 momenti indimenticabili della carriera [VIDEO]

Dai duelli strepitosi con Arnoux e Pironi, ai giri effettuati praticamente senza vedere la pista di Montreal

a:2:{s:5:"pages";a:6:{i:1;s:0:"";i:2;s:11:"Canada 1978";i:3;s:12:"Francia 1979";i:4;s:11:"Olanda 1979";i:5;s:11:"Canada 1981";i:6;s:15:"San Marino 1982";}s:7:"content";a:6:{i:1;s:834:" Gilles Villeneuve

Esattamente una settimana fa celebravamo Ayrton Senna, a vent’anni dalla tragica scomparsa, oggi tocca ad un altro pilota rimasto nella mente e nei ricordi di tutti gli appassionati di Formula 1: Gilles Villeneuve. Il canadese moriva 32 anni fa, l’8 maggio 1982, in un terribile incidente nel corso delle qualifiche a Zolder, e da allora è diventato leggenda. Non ha mai vinto un titolo mondiale, ma i suoi duelli epici ed il suo stile spettacolare l’hanno inserito tra i grandi del circus. Ripercorriamo i cinque momenti indimenticabili della carriera.

";i:2;s:374:"

Canada 1978

La prima volta non si scorda mai, ancor di più se avvenuta in casa. Villeneuve conquista il primo successo in Formula 1 nel Gp del Canada 1978, tra il delirio del pubblico di Montreal. Sorpassa prima il compagno di squadra Scheckter e poi approfitta del ritiro di Jarier, per tagliare da primo la bandiera a scacchi.

";i:3;s:422:"

Francia 1979

Uno dei duelli più belli della storia della Formula 1. Il canadese della Ferrari contro Renè Arnoux, sulla pista francese di Digione. Sorpassi, controsorpassi, ruote fumanti ed alla fine ne esce vincitore Villeneuve per appena 24 decimi. Fu la spettacolare ed indimenticabile battaglia per il secondo posto, visto che il Gp fu vinto da Jabuille.

";i:4;s:551:"

Olanda 1979

La voglia di vincere e di gareggiare di Gilles è sfociata in alcune occasioni quasi in incoscienza, come nel corso del Gp d’Olanda del 1979. Appena sorpassato al comando da Jones, Villeneuve va fuoripista alla prima curva, bucando la ruota posteriore sinistra. Non si arrende, fa retromarcia e rientra sul tracciato, percorrendo praticamente un giro su tre ruote, fino a quando quella distrutta non si strappò. Torna fino ai box, ma ovviamente è costretto al ritiro. Subirà dure critiche.

";i:5;s:499:"

Canada 1981

Si può guidare una Formula 1 praticamente senza vedere la pista? Secondo Gilles Villeneuve la risposta è affermativa. Il canadese, al 54° giro del Gp del Canada 1981, vede la sua ala anteriore ribaltarsi all’indietro, danneggiata da un paio di contatti nel corso della gara. L’ala gli oscura quasi completamente la visuale e fu di disturbo per tre giri, prima di staccarsi definitivamente. Il ferrarista chiuse la gara al terzo posto.

";i:6;s:606:"

San Marino 1982

Un altro duello entusiasmante, questa volta in casa Ferrari. Villeneuve e Didier Pironi fecero entusiasmare (ed anche un po’ spaventare) i tifosi della rossa, con una serie di sorpassi in famiglia per conquistare la vittoria del Gp di San Marino. Alla fine vinse il francese, con il sorpasso decisivo all’ultimo giro, ma furono grandi applausi per tutti. Fu l’ultima volta che Gilles superò la bandiera a scacchi: due settimane più tardi, a Zolder, il tragico incidente.";}}

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: