Agents of S.H.I.E.L.D., la storia di Lola, la Corvette rossa che vola

Agents of S.H.I.E.L.D.: grande successo su Fox per la serie della Marvel che tra i protagonisti vanta anche una Corvette d'epoca.

E' la protagonista più silenziosa di “Agents of S.H.I.E.L.D.”, la serie tv in onda ogni martedì (ore 21.00) su Fox, ma fa a gara con Skye e Melinda May per quella più affascinante. Parliamo di Lola, il nome che Phil Coulson – l'agente in capo della squadra dello S.H.I.E.L.D. - ha dato alla sua vera passione: una Chevrolet Corvette rossa del 1962.

Ovviamente è un modello unico, con un lanciafiamme, il primo sistema GPS al mondo e, soprattutto, con la possibilità di volare con sistema di decollo e atterraggio verticale. Parcheggiata abitualmente nella stiva del cargo adibito a mezzo di trasporto dello S.H.I.E.L.D., viene però utilizzata dall'agente Coulson in diversi episodi del telefilm, diventando fondamentale grazie proprio alla sue straordinarie capacità ed alla possibilità di volare.

“Non toccare Lola”

Questa la frase mantra di Coulson, che non vuole confessarlo, ma ha un vero e proprio rapporto maniacale con la sua Corvette, che ha ristrutturato completamente. Lola, però, non appare per la prima volta nella serie tv della Marvel, ma era già stata vista in “Capitan America”.

Leggi anche: A-Team, la storia del GMC Van

La Chevrolet Corvette di Agents of S.H.I.E.L.D. è un modello della prima generazione di Corvette, una serie prodotta dalla Casa americana fin dal 1953. Si tratta di una delle sportive americane più famose e affascinanti del secolo scorso, il modello del 1962 venne prodotto in poco meno di 15 mila unità e aveva un prezzo base (negli USA) di 4,038 dollari. Il motore è un V8 da 5.4 litri declinato in varianti da 250 fino a 360 cavalli.

  • shares
  • Mail