Cars and Coffee Torino: foto e video dell'ultimo raduno

L’evento si ispira nella formula al Cars and Coffee originario, quello californiano (di Irvine) e risalente al 2003, occasione in cui centinaia di appassionati d’auto si ritrovano e condividono il rispettivo amore per le belle automobili

Per entrare nel club non servono particolari requisiti. Ciascun membro dev’essere amante dello sport e della velocità, dev’essere vestito in maniera adeguata e dev’essere un componente rispettabile della società che conta. Nient’altro. Non interessano l’età o la provenienza, né tantomeno lo stato di forma: basta che l’automobile vada forte – anche se acciaccata – ed un posticino al Cars and Coffee Torino si trova comunque.

LE FOTOGRAFIE DEL PENULTIMO RADUNO

Questo è lo spirito del raduno, organizzato nel capoluogo piemontese ed ispirato all’omonimo ritrovo californiano. L’evento si ispira nella formula al Cars and Coffee originario, quello californiano (di Irvine) e risalente al 2003, occasione in cui centinaia di appassionati d’auto si ritrovano e condividono il rispettivo amore per le belle automobili. L’origine del nome Cars and Coffee è facile da spiegare. Il ritrovo è infatti organizzato la domenica mattina, in orario per l’appunto da caffè, così da permette ai partecipanti di godersi il momento migliore della giornata.

CARS AND COFFEE E' ANCHE NEL MASSACHUSETS. PARTECIPA ANCHE UNA MERCEDES 300 SL

Cars and Coffee Torino è giunto poche settimane fa alla sua quinta edizione ed ha accolto un parterre d’eccezione, composto da ben 170 vetture (per un totale di 52.000 CV!). Fra queste c’erano anche due modelli all’esordio assoluto, come la McLaren 650S Spider e la Studiotorino Moncenisio. Non meno interessanti le Ferrari F40, Enzo, 599 GTO e 458 Speciale, le Porsche 959 e 356 C, la Lamborghini Diablo VT ed alcune vetture dal luminoso passato, fra cui le Cisitalia 202, Jaguar E-Type e Lancia S4 e Stratos.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: