Pininfarina: la posizione ufficiale in merito alla vicenda Nuova Stratos

Nuova Stratos

Come già anticipato nell’articolo di ieri, abbiamo contattato le aziende coinvolte nel progetto Nuova Stratos per veder chiarite le rispettive posizioni ufficiali. Quest’oggi si esprime Pininfarina, che precisa “di non avere alcuna parte nella presunta produzione di una serie limitata della Nuova Stratos”. Il carrozzerie si assume la paternità “dell’esemplare unico per il cliente Michael Stoschek”, ma questo supporto tecnico e logistico non prevede “alcun impegno ad allargare la collaborazione a volumi produttivi più consistenti”.

Pininfarina esprime inoltre soddisfazione per “aver contribuito a realizzare il sogno di Mr. Stoschek”, producendo una vettura “che ha suscitato un enorme e meritato apprezzamento da parte della stampa internazionale”. A seguire, dopo il salto, riportiamo il comunicato completo dell’azienda torinese.

Nuova Stratos

Torino, 14 luglio 2011 – A seguito delle notizie diffuse da alcuni blog specializzati, Pininfarina precisa di non avere alcuna parte nella presunta produzione di una serie limitata della Nuova Stratos.

Il ruolo di Pininfarina si è limitato alla progettazione e alla costruzione di un esemplare unico per il cliente Michael Stoschek senza alcun impegno ad allargare la collaborazione a volumi produttivi più consistenti.

Pininfarina è molto soddisfatta del lavoro svolto sulla Nuova Stratos, che ha suscitato un enorme e meritato apprezzamento da parte della stampa internazionale, ed è lieta di aver contribuito a realizzare il sogno di Mr. Stoschek. L’Azienda è tuttavia estranea a quanto comunicato da Mr. Stoschek attraverso il sito della Nuova Stratos.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: