Porsche: conferme per la sportiva a motore centrale

Porsche 918 RSR

Porsche conferma la volontà di introdurre un nuovo modello da inserire tra la 911 nelle sue versioni più potenti, come l'attuale GT2 RS e la futura 918 Spyder. I due modelli sono infatti molto lontani sul piano commerciale: meno di 250.000 Euro per la massima evoluzione della 911 contro i quasi 800.000 Euro richiesti per la futura hypercar ibrida. Berhard Maier, sales manager della casa tedesca, ha confermato in una intervista a Bloomberg la volonta di offrire modelli inediti nella fascia di prezzo intermedia, ma ha lasciato aperte moltissime possibilità.

Sembrava ormai "logico" che dalla spyder ibrida potesse derivare la 918 coupè, con telaio identico e motorizzazione V8 tradizionale, da contrapporre alla migliore concorrenza a motore centrale, ma Porsche sta pensando in grande, considerando di offrire anche versioni speciali della Panamera a passo lungo e cabriolet e persino un modello compatto, ma ricercatissimo, derivato dalle nuove Boxster e Cayman. E' probabile quindi che l'offerta sia molto più ampia del previsto, allargando ulteriormente il già ampio listino della casa tedesca e la sua "sete" di vendite, un trend che non ha uguali nella concorrenza.

L'ambiziosissimo obiettivo è quello di toccare quota 200.000 vetture ogni anno nel 2018, quando Porsche sarà totalmente integrata nel gruppo VAG, inoltre tutta la strategia dei nuovi modelli è stata ripensata recentemente per poter offrire ogni anno una importante novità di prodotto, a partire dalla 991 già a Settembre 2011 ed alla Cajun nel 2013.

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: