Irlanda: multe da 1.000 euro ed arresto per chi guida ed usa il telefono

Il divieto sarà totale e non prevede alcuna eccezione: gli automobilisti non potranno in alcun modo utilizzare il cellulare, nemmeno parlando in viva-voce o utilizzando un dispositivo senza fili.

texting_driving

Il Ministro dei Trasporti irlandese ha firmato nei giorni scorsi una nuova legge in materia di sicurezza stradale, con la quale inasprire le pene nei confronti degli automobilisti che utilizzano il proprio smartphone mentre sono alla guida. A partire dal 1 maggio verranno dunque puniti con una sanzione di 1.000 euro quegli automobilisti pizzicati a smanettare con un cellulare, anche se nell’automobile è previsto un dispositivo senza fili per gestirne le funzioni.

Ai recidivi verrà inflitta una multa di ben 2.000 euro, che salirà a 3.000 euro per chi fosse sanzionato tre volte nel corso di un anno. Leo Varadkar ed i suoi collaboratori hanno poi introdotto due misure di tipo detentivo, variabili fra i 3 ed i 12 mesi qualora il soggetto venga pizzicato per la seconda o la terza volta. I legislatori hanno così equiparato l’illecito alla guida sotto l’effetto di alcol o droghe, non concedendo alcuna attenuante: chi guida un’automobile non dovrà in alcun modo utilizzare un dispositivo mobile.

A SAN FRANCISCO LE SANZIONI SONO 'SOCIAL'

Tale severità è giustificata da una statistica elaborata dall’ente nazionale per la sicurezza stradale statunitense: gli incidenti causati dalla distrazione sono il 20% di tutti quelli in cui si registra almeno un ferito.

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: