Autoblog.it: gli highlights della scorsa settimana

Bugatti Veyron 16.4 Grand Sport l'Or Blanc

Sono tanti gli highlights di Autoblog della scorsa settimana: cominciando dalle auto più “normali” vi ricordiamo la nuova Opel Astra ecoFLEX capace di consumi (3.7L/100 km) ed emissioni (99 g/Km di CO2) estremamente contenuti a fronte di una discreta potenza di 130 CV offerta dal suo 1.7 CDTI. Stessa "filosofia pulita" anche per la BMW X1 sDrive20d EfficientDynamics Edition: è dotata di una versione rivisitata del 4 cilindri 2.0 turbodiesel che eroga 163 CV. I consumi calano a 4.5 litri/100 km e le emissioni di CO2 non superano i 119 g/km. Importanti novità anche in casa Alfa Romeo: ora la Giulietta può essere dotata del tanto atteso cambio doppia frizione a secco TCT. La trasmissione sarà abbinata al 1.4 MultiAir 170 CV (Best New Engine 2010) e al 2.0 JTDM-2 da 170 CV.

Salendo di categoria è prezzo troviamo la nuova BMW Serie 6 Coupé che ha finito di svelare le sue specifiche tecniche e di cui sono stati diramati i prezzi ufficiali per il mercato italiano. I cugini di Ingolstadt hanno invece tolto i veli alla R8 V8 Limited Edition: una variante celebrativa realizzata per festeggiare il decimo trionfo Audi alla 24 Ore di Le Mans. Se la trazione integrale dei quattro anelli non fa per voi e cercate qualcosa di ancora più piccante, la Joss JP1 potrebbe interessarvi: si tratta di supercar australiana con motore centrale ad 8 cilindri capace di 507 CV e ben 360 km/h di velocità massima. Saranno realizzati pochissimi esemplari.

Andando in crescendo, vi segnaliamo il debutto di una scoperta da sogno con anima anglosassone e meccanica tedesca: è la Rolls-Royce Phantom Drophead Coupe Masterpiece London 2011; si tratta di un esemplare unico dotato dell’esclusiva tinta Mazarine Blue, abbinata alla pelle beige ed ai rivestimenti in palissandro Santos, Teak e madreperla degli interni. Ancora più inarrivabile la Bugatti Veyron 16.4 Grand Sport l’Or Blanc che si contraddistingue per l’impiego di porcellana nella realizzazione degli inserti interni e delle decorazioni che contraddistinguono la carrozzeria. Presentata a Berlino, è stata già venduta per 1.650.000 euro.

Dopo tutto questo “ben di Dio” torniamo con i piedi a terra parlando di un veicolo commerciale: si tratta del nuovo Fiat Doblò Work Up, il primo “light truck” del segmento fabbricato interamente dal costruttore italiano. Generose le dimensioni del cassone e la capacità di carico: 2,30 m di lunghezza,1,82 m di larghezza e 4 m2 di superficie con una portata fino a 1.000 Kg. Fin qui tutti motori endotermici. Ma fra le novità della scorsa settimana c’è anche la Murray T.27, versione elettrica della T.25, la city-car progettata dal geniale Gordon Murray. Fra le curiosità non possiamo invece non ricordarvi l’apertura del ponte su acqua più lungo del mondo: si chiama Jiaozhou Bay Bridge e si trova in Cina

Opel Astra ecoFLEX
Rolls-Royce Phantom Drophead Coupe Masterpiece London 2011
BMW X1 sDrive20d EfficientDynamics Edition
Audi R8 V8 Limited Edition
BMW Serie 6 Coupé
Fiat Doblò Work Up
Joss JP1
Cina, Jiaozhou Bay Bridge

  • shares
  • Mail