Pagani Huayra Roadster: debutterà nei prossimi 24 mesi

Meccanica condivisa con la Huyara Coupè e tutta l'emozione della guida a cielo aperto.

Pagani Huayra Roadster: il render di un nostro lettore

La Pagani Huayra Roadster, versione a cielo aperto della supercar di San Cesario sul Panaro (in apertura il render di un nostro lettore), sarà presentata nell'arco dei prossimi 24 mesi: lo ha riferito Luca Venturi, Communication Manager di Pagani Automobili. La vettura è già in fase di progettazione e, ovviamente, mutuerà la meccanica dalla velocissima “sorella chiusa” presentata 3 anni orsono. Non sono stati forniti molti dettagli sull'auto, ma è facile intuire che le portiere saranno incernierate in maniera tradizionale (e non con apertura ad ala di gabbiano come sulla coupè) mentre il tettino non dovrebbe presentare particolari sofisticazioni tecniche, al fine di contenere il peso.

Vi ricordiamo che la Pagani Huayra Coupè, da cui sarà derivata la Roadster, è stata meticolosamente progettata nel corso di sette anni e vanta un monoscocca centrale completamente nuovo, costruito in carbo-titanio. L’auto è inoltre caratterizzata dalle porte ad ala di gabbiano che comprendono una buona porzione del tetto. Il peso è invece contenuto in 1350 kg (ripartizione 44:56). Impressionanti i dati motoristici e prestazionali: sotto al cofano scalpita un poderoso 6.0 V12 biturbo (M158) di derivazione AMG da oltre 700 CV e 1000 Nm capace di proiettare l’auto ad una velocità massima di oltre 370 km/h. La potenza e l’enorme coppia vengono trasferite alle ruote tramite un cambio trasversale sequenziale sette marce ed una frizione bi-disco. L’adozione di una doppia frizione a bagno d’olio è stata scartata perché avrebbe comportato un aumento di peso di oltre 70 kg, vanificando il vantaggio di una cambiata di poco più rapida. Il cambio completo pesa 96 kg.

TUTTE LE INFORMAZIONI SULLA PAGANI HUAYRA

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: