Jeep: l'espansione in Cina passa da GAC

Fiat e Chrysler ufficializzano un nuovo accordo con i cinesi di GAC: arriveranno tre nuove Jeep, continua l'espansione globale di FCA.

Sergio Marchionne

FCA, Fiat Chrysler Automobiles e Guangzhou, del gruppo GAC, hanno reso pubblico l'accordo che prevede la realizzazione di tre nuovi modelli Jeep dedicati al mercato cinese. L'espansione globale pianificata da Sergio Marchionne ed FCA continua così verso oriente, con un'espansione dell'offerta di Suv per il mercato cinese. Le autorità governative locali hanno già approvato i relativi progetti e la cooperazione tra i gruppi automobilistici stando a quanto riportato dalla nota ufficiale diramata direttamente da Chrysler. Parlando del nuovo accordo Sergio Marchionne ha dichiarato:

L'annuncio odierno rappresenta il prossimo capitolo dell'espansione su scala globale del marchio Jeep. Ugualmente importante è il nostro continuo sviluppo sul mercato cinese con un già affermato e rispettevole partner come il gruppo Guangzhou.

L'alleanza tra GAC e Fiat Chrysler diventerà così ancora più intensa, con GAC Fiat che sta già preparando una nuova sezione produttiva a Guangzhou dove saranno prodotte le nuove Jeep per il mercato cinese. Le nuove automobili dedicate ai mercati asiatici saranno prodotte e sviluppate in loco, con i tre nuovi modelli che potrebbero riprendere la meccanica delle future Sport Utility del marchio americano.

Il marchio Jeep è infatti in continua crescita, con la cina che risulta una delle regioni di maggiore espansione, con una crescita delle vendite del 29% nel 2013, a fronte di un +4% a livello globale. Nei 73 anni di storia del marchio, proprio il mese scorso, si è registrato il record di veicoli venduti, ben 85 mila solo a marzo, con la Cina che risulta il secondo mercato più importante per Jeep, dopo quello americano, con quasi 60 mila veicoli venduti nel 2013.

  • shares
  • Mail