Volkswagen: parodiato da Greenpeace lo spot The Force

Nelle scorse ore Greenpeace ha lanciato una campagna mediatica per rimproverare le politiche societarie del gruppo Volkswagen, orientate maggiormente all’attività di lobby piuttosto che alla risoluzione dei problemi legati all’inquinamento ambientale. Il costruttore tedesco, definito più volte Dark Side, viene accusato per non impegnarsi a sufficienza nel ridurre le emissioni inquinanti della sua gamma e per opporsi alle nuove politiche comunitarie europee in tema di rispetto ambientale. Gli ambientalisti hanno dato risalto alla propria campagna realizzando un video-parodia, ispirato alla pubblicità The Force trasmessa durante lo scorso SuperBowl.

Questa l’accusa: “A dispetto dell’immagine ‘verde’ che si è dipinta, Volkswagen guida una lobby composta da più aziende che si oppongono alle nuove leggi necessarie per diminuire l’emissione di CO2, ridurre l’utilizzo di oli e proteggere località come il Circolo Artico dai cambiamenti climatici. […] In questi mesi i politici europei stanno valutando se rendere più severe le future norme anti-inquinamento da applicare nel 2020, aumentando dal 20 al 30% il livello di CO2 che dovrà essere tagliato rispetto al 1990. E’ una scelta necessaria, già approvata da numerose aziende o enti. Ma non da Volkswagen, che spende denaro per attività di lobby contrarie e per scongiurare l’imposizione di nuovi livelli di efficienza”.

Via | World Car Fans

  • shares
  • Mail
64 commenti Aggiorna
Ordina: