Volkswagen Touareg: al salone di Pechino esordisce il facelift

Le modifiche più incisive sono riservate alla vista anteriore, dove cambiano il fascione paraurti, la mascherina, lo spoiler inferiore e la presa d'aria. Il posteriore si riconosce per i nuovi terminali di scarico.

Volkswagen Touareg facelift

Il Volkswagen Touareg verrà esposto al salone di Pechino (21-29 aprile) in veste parzialmente rinnovata. I vertici del marchio tedesco hanno quindi optato per un restyling marginale e conservativo, senza voler per forza stravolgere un modello fortunato e dal notevole successo commerciale: solo nel 2013 è stato acquistato da oltre 70.000 persone. In casa Volkswagen hanno quindi ridisegnato la sezione anteriore. I gruppi ottici sono più larghi e sviluppati, la griglia radiatore si caratterizza ora per i quattro listelli cromati (anziché due) ed il paraurti rispetta uno sviluppo più orizzontale a geometrico, mentre la griglia inferiore viene ribaltata e dà origine ad una A.

ECCO IL TOUAREG NELLE ULTIME FASI DI COLLAUDO

Il pacchetto Chrome & Style mette a disposizione un motivo cromato, che si allunga per l’intero profilo del corpo vettura. Nuovi sono anche i fendinebbia e lo spoiler inferiore, mentre al posteriore cambiano l’estrattore, i terminali di scarico e l’alloggiamento dei fendinebbia. Debuttano poi i cerchi in lega Arica da 18 pollici e Masafi da 20 pollici, la tavolozza colori include 12 tinte ed i proiettori bixenon saranno offerti di serie su tutti gli allestimenti. Il rinnovato Volkswagen Touareg prevede poi inedite cromature nell’abitacolo, la retroilluminazione dei comandi vira sul bianco (dal rosso) e cambia la disposizione di alcuni comandi secondari: il pulsante per attivare lo sbrinamento del parabrezza è ora collocato di fianco al bottone che regola l’apertura dell’airbag lato passeggero.

I rivestimenti in legno vengono estesi a nuovi particolari, mentre aumentano le colorazioni dei pellami. La gamma motori resterà invariata. Volkswagen conferma la presenza dei V6 3.0 TDI e V8 3.0 TDI, declinati nelle varianti da 204 CV, 258 CV (+13 CV) e 340 CV. Non manca la Volkswagen Touareg Hybrid (380 CV/580 Nm), che consuma 8.2 litri di benzina ogni 100 chilometri e percorre 50 chilometri in modalità EV. Il più potente fra i V6 TDI consuma invece 6.8 litri ogni 100 chilometri ed emette 178 g/km di CO2, in diminuzione rispetto ai valori della versione da 255 CV (7.2 l/100km, 189 g/km di CO2). Tutti i motori sono ora omologati Euro6.

  • shares
  • Mail