Nissan: svelato il piano industriale 2011-2016

Nissan Leaf

Entro la fine dell'anno fiscale 2016 Nissan punta a raggiungere l’8% del mercato globale e ad aumentare il profitto operativo all’8%. Per questo motivo il nuovo piano aziendale 2011-2016 del costruttore giapponese si chiama “Nissan Power 88”, nome del tutto simile a un’offerta telefonica ma assai più vantaggioso e produttivo. Abbiamo parlato dell’8 quando in realtà il vero numero caratterizzante è il 6, come le 66 fra vetture e veicoli commerciali proposte su scala mondiale entro il termine del 2016 ed il nuovo modello ogni 6 settimane per i prossimi 6 anni.

Nissan ed il partner Renault contano poi di raggiungere il traguardo delle 1.5 milioni di vetture a zero emissioni, verranno introdotte 90 nuove tecnologie al ritmo di 15 l’anno e si punterà a conquistare il primato mondiali fra i veicoli leggeri, grazie soprattutto all’accordo stipulato l'amministrazione di New York per la fornitura di nuovi taxi. I punti vendita cresceranno da 6.000 a 7.500 unità, così da aumentare la penetrazione in Cina, Russia, Brasile ed India, dove verrà costruito uno stabilimento da 200.000 automobili l’anno.

Il piano riguarda anche Infiniti, che passerà dalle attuali 150.000 vetture/anno a ben 500.000, ovvero il 10% dell’attuale mercato di vetture premium. Questo obiettivo verrà raggiunto ampliando la gamma fino a 10 modelli.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: