Daihatsu Copen: la nuova generazione ha carrozzeria smontabile

Gli automobilisti giapponesi potranno acquistare la nuova Daihatsu Copen da inizio 2015. Mantiene il 3 cilindri turbo da 660 cc, ma introduce la carrozzeria smontabile e sostituibile.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:54:"Daihatsu Copen: prime immagini della nuova generazione";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:2128:" Daihatsu Copen 2015

La Daihatsu Copen di seconda generazione si ispira al prototipo Kopen ed introduce una significativa novità di valore tecnico, ovvero la carrozzeria a pannelli smontabili. Cosa significa? L’auto è di fatto proposta in due versioni: una ha forme più squadrate e linee spigolose, mentre l’altra richiama l’aspetto della vettura uscente e si caratterizza per l’impostazione estetica del tutto differente, dai motivi più tondeggianti e ‘fumettosi’.

Le due declinazioni spartiscono solo le portiere ed il tetto, ripiegabile e nuovamente di tipo rigido. Il conducente può personalizzare anche alcuni elementi dell’abitacolo, in ossequio al motivo scelto per la carrozzeria. La Copen è lunga 3.395 mm, è larga 1.475 mm ed è alta 1.280 mm. Mantiene quindi l'impostazione da kei car e risulta addirittura più corta della vettura uscente (lunga 3.44 metri), la quale però era di 5.5 centimetri più bassa. La monoscocca viene chiamata D-frame ed assicura uno standard tre volte superiore in termini di rigidità, mentre l’intero meccanismo del tettuccio ripiegabile pesa solo 40 chili. Sotto il cofano è previsto un tre cilindri aspirato da 660 cc, accreditato di 64 CV/92 Nm e disponibile in abbinamento alla trasmissione manuale a 5 rapporti o ad un automatico CVT.

Di serie o in opzione vengono offerti i sedili riscaldabili, il sistema d’ingresso senza chiavi, il volante ed il pomello del cambio in pelle, l’aria condizionata ed anche un pacchetto interno in fibra di carbonio, oltre all’impianto multimediale. La nuova Daihatsu Copen sarà in vendita dal 2015 e costerà l’equivalente in yen di 13.000 euro.

";i:2;s:2142:"

Daihatsu Copen: prime immagini della nuova generazione

Daihatsu Copen

La nuova Daihatsu Copen è ormai pronta all’esordio. Lo confermano queste immagini, pubblicate sul sito dell’azienda giapponese ed utili per valutare l’aspetto di una vettura all’apparenza più seriosa e meno kei car rispetto al modello che sostituisce. Daihatsu ha ovviamente accolto i suggerimenti dell’omonimo prototipo. La Copen si rivela quindi più geometrica e spigolosa, in virtù degli accorgimenti introdotti per rispettare le ultime normative in materia di sicurezza: la linea del cofano viene quindi alzata, la fiancata diventa più verticale ed il volume posteriore smarrisce in leggerezza.

IL PROTITPO KOPEN E LE SUE DUE VARIANTI DI CARROZZERIA

La capote resta in materiale rigido e può aprirsi/chiudersi in 20 secondi, mentre il telaio (denominato D-Frame) si rivela tre volte più rigido nel confronto con lo chassis della generazione introdotta nel 2002. Il motore è sovralimentato, ha cilindrata di 660cc e sviluppa una potenza massima di 64 CV (92 Nm). Potrà essere abbinato ad una trasmissione manuale a 5 rapporti o ad un automatico CVT, configurato per restituire 7 marce.

DAIHATSU ABBANDONA IL MERCATO EUROPEO. ECCO L'ANNUNCIO UFFICIALE

La novità forse più interessante sta nella possibilità di cambiare i pannelli carrozzeria, realizzati in materiale composito e disponibili in 13 varianti di colore. Non è quindi azzardato immaginare che gli acquirenti possano scegliere fra un impronta più stradale ed una più da crossover, come già evidenziato dal prototipo. La nuova Daihatsu Copen verrà introdotta entro la fine del 2014, ma non sarà importata in Europa.

";}}

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: