BMW: arrivano la Mini alimentata a the ed il dispositivo che simula l’alta velocità

Il 1 aprile solletica e sollecita la fantasia dei tecnici BMW. Ecco quindi la MINI alimentata a the ed il Force Injection Booster, dispositivo che resta attivo fino a 30 km/h e porta gli occupanti a vivere le stesse sensazioni di quando l’auto viaggia a forte velocità.


BMW introduce uno sviluppo fondamentale per assicurare emozioni ed adrenalina anche alle velocità più contenute. Si chiama Force Injection Booster (FIB) e riproduce gli effetti dell’alta velocità, estraendo energia cinetica dal motore termico e convertendola in forza G di tipo positivo. Quest’ultima viene poi indirizzata agli abitanti per mezzo delle bocchette dell’areazione.

ARRIVA ANCHE LA PACEMAN DEDICATA AI MONDIALI!

Il sistema applica poi una leggera scarica di corrente ai sedili anteriori, di modo che i passeggeri vivano con ancora maggior coinvolgimento i piaceri dell’alta velocità. Il FIB entra in funzione a velocità inferiori i 32 km/h e prevede anche l’AirNet, un sistema che tiene sotto controllo la capigliatura dei passeggeri. Non è l’unica radicale novità che il gruppo BMW presenta in questo 1 aprile. I tecnici MINI hanno infatti realizzato un primo esemplare della Cooper T, versione a ridotto impatto ambientale ed equipaggiata con un motore termico alimentato a… the!

L’auto percorre 40 miglia a tazza, è disponibile nelle vernici Chamomile Yellow, Red Bush ed Earl Grey ed offre anche l’utile Dunk Avoidance Technology (DAT), sistema che impedisce ai malintenzionati di pucciare biscotti e brioches nel condotto del carburante.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su BMW

BMW viene fondata nel 1913 e si dedicò inizialmente alla produzione di aerei. Il suo acronimo rappresenta la traduzione di Fabbrica di Motori Bavarese e ne descrive la missi [...]

Tutto su BMW →