Ford Escort: foto ed informazioni della quinta serie

L'automobile dovrà ritagliarsi una fetta quanto più abbondante possibile nel segmento delle compact car, porzione di mercato che in Cina nel 2017 varrà ben 7.2 milioni di automobili! Monta un benzina da 1.5 litri.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:22:"Le foto spia su strada";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:1544:"

La Ford Escort trae ispirazione dall’omonimo prototipo e si configura quale berlina media riservata alla Cina, aspirante candidata a recitare un ruolo da protagonista in quel gran kolossal che è il mercato locale: basti sapere che il segmento delle compact car arriverà nel 2017 ad assorbire ben 7.2 milioni di vetture l’anno!

IL VIDEO E LE IMMAGINI DELLA FORD ESCORT CONCEPT

Ecco perché gli uomini dell’Ovale hanno realizzato una nuova tre volumi di segmento C, dalla personalità ben marcata, ispirata ai modelli europei ma in realtà figlia del mondo: è disegnata in Australia e prodotta nello stabilimento cinese di Chongqing. Ford ha per il momento rivelato che la Escort monterà un quattro cilindri benzina da 1.5 litri, a doppia fasatura variabile, di cui non conosciamo al momento le specifiche.

Offre di serie sei airbag, la connettività Bluetooth ed il Device Dock, ovvero una staffa in cima alla plancia che artiglia telefoni cellulari, navigatori satellitari e lettori MP3. La Ford Escort è presente in questi giorni al salone di Pechino. L'Ovale Blu introdurrà nel Repubblica Popolare ben 15 nuove automobili da oggi alla fine del 2015.

";i:2;s:1717:"

Le foto spia su strada

foto spia nuova Ford Escort

Era lo scorso aprile quando scrivemmo che la Ford Escort sarebbe rimasta un’esclusiva per il mercato cinese. Questa nostra convinzione è ora incrinata da alcune immagini, scattate dal nostro fotografo nella Svezia settentrionale. L’avvistamento non sembra in realtà così significativo. Vediamo un esemplare ancora camuffato, dalle abbondanti protezioni.

LE IMMAGINI E LE INFORMAZIONI SULLA ESCORT CONCEPT

Lo stile pare fedele a prototipo, e dell’auto possiamo così intuire solo le proporzioni e l’andamento dei volumi. D’ogni modo c’è un significativo elemento su cui riflettere: perché l’automobile viene testata in Europa? Può all’apparenza sembrare una sottigliezza, ma è raro che modelli non destinati al Vecchio Continente svolgano collaudi e test di affaticamento in Europa.

LA STORIA DELLE PRIME QUATTRO GENERAZIONI

Lo stesso nostro informatore ci rivela che alcuni dirigenti Ford avrebbero accennato alla possibilità che la Escort varchi la Grande Muraglia, destinata magari ai mercati dove le berline tre volumi di segmento medio hanno da sempre avuto una fetta d’estimatori: ci riferiamo in particolare alla Grecia, alla Spagna ed alle nazioni dell’Europa centrale ed orientale. Potrebbe arrivare sul mercato nel tardo 2014.

";}}

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: