Porsche Boxster m.y.2012 : anticipazioni sulla nuova generazione

Nuova Porsche Boxster m.y. 2012: ecco un nuovo render

La nuova generazione di Porsche Boxster, la terza, avrà un design più personale e maggiormente differenziato da quello della 911 e sarà anche dotata di motori 4 cilindri boxer e di una serie di dispositivi volti a migliorarne il già ottimo comportamento stradale. E’ quanto rivela Car rifacendosi a fonti interne alla casa tedesca. La nuova spider della cavallina, serie 981, condividerà comunque alcune parti del telaio e della componentistica con la “Carrera”.

La Boxster Mk3 non è un’evoluzione del modello attuale ma un’auto completamente nuova: il suo design sarà più sportivo ed aggressivo rispetto a quello attuale pur mantenendo un’identità riconoscibile. Se la lunghezza complessiva crescerà di 37 mm, il passo dovrebbe lievitare addirittura di 60 mm. Il corpo vettura sarà più basso di 10 mm, mentre lo sbalzo anteriore sarà ridotto di 25 mm a tutto vantaggio dello spazio per le gambe, +18 mm.

La decisione di incrementare in maniera così sostanziosa il passo è derivata dalla volontà del costruttore di Zuffenhausen di accrescere il confort della vettura e la sua stabilità nei cambi di direzione. Il comparto sospensivo, che rimarrà strutturato attorno al un McPherson anteriore e al multilink posteriore, è stato ingegnerizzato da capo per garantire un handling migliore ed una ridotta rumorosità. Il sistema frenante sarà invece provvisto di dischi con diametro di 330 mm, derivati dalla nuova Carrera 2 ed abbinati ad un freno di stazionamento elettrico. Nonostante l’aumento di dimensioni e di dotazioni il peso complessivo della vettura scenderà di 15 kg: 1320 kg per la versione “liscia” e 1340 per la S.

Nuova Porsche Boxster m.y. 2012: ecco un nuovo render
Nuova Porsche Boxster m.y. 2012: ecco un nuovo render
Porsche Boxster
Porsche Boxster

Non mancheranno le sospensioni regolabili (PASM) ed il sistema PVT di torque vectoring, per incrementare le doti dinamiche, ma anche dispositivi come il radar cruise control, per il guidatore che non disdegna il confort. Ma adesso veniamo ad uno degli argomenti più attesi, quello relativo ai motori.

La versione entry-level, la 2.7 dovrebbe erogare una potenza prossima di 270 CV con 280 Nm di coppia massima, mentre la versione S col 3.4 garantirà circa 320 CV e 360 Nm. In abbinamento al cambio doppia frizione PDK, il modello meno spinto sarà in grado di coprire lo 0-100 km/h in 5.7 secondi per spingersi fino oltre i 260 km/h. Più prestante la S con uno 0-100 km/h divorato in 4.9 ed una top speed di 274 km/h.

Se in un primo tempo la gamma motori sarà articolata attorno a queste due unità, Car anticipa che col restyling di metà carriera previsto per il 2015 Porsche introdurrà il nuovo 4 cilindri boxer: parliamo di un’unità biturbo da 2.5 litri che sarà declinata in vari step di potenza e capace di sviluppare fino a 360 Cv e 470 Nm di coppia massima. Se il marketing lo approverà, il nuovo motore potrebbe completamente sostituire i 6 cilindri aspirati prima descritti. In cantiere pure una versione ibrida con modulo elettrico integrato nel cambio PDK. Debutto previsto a gennaio 2012 al Salone di Detroit.

  • shares
  • Mail
50 commenti Aggiorna
Ordina: