BMW Serie 5 Gran Turismo: deludono le vendite negli USA. Si pensa all'introduzione della Serie 5 Touring

BMW Serie 5 Gran Turismo

La decisione venne ufficializzata nell’aprile 2010. Jim O’Donnell, presidente di BMW USA, precisò infatti che la Serie 5 Gran Turismo avrebbe affiancato la Serie 5 berlina, privando la gamma di una tradizionale versione giardinetta. Ora, tredici mesi dopo, il costruttore dell’elica potrebbe studiare una “exit strategy” per introdurre nei listini nord americani la Serie 5 Touring. “Sono dispiaciuto. Pensavo che molti ex proprietari di Serie 5 Touring scegliessero la Serie 5 Gran Turismo, invece questo travaso non si è verificato - spiega O'Donnell, intervistato da Automotive News -. Abbiamo perso numerosi clienti a vantaggio di Mercedes”.

Questo perché l’originale e discussa multispazio non ha raggiunto i numeri di vendita sperati. In fase di lancio gli uomini BMW speravano di vendere nei soli Stati Uniti fra le 4.000 e 8.000 Serie 5 Gran Turismo ogni anno, sbattendo poi la testa contro i 2.848 esemplari del 2010 ed i 720 del primo quadrimestre 2011. Più significativo sottolineare che il 10% di acquirenti BMW hanno sostituito una Serie 7 con una Serie 5 Gran Turismo. Non è bastato.

  • shares
  • Mail
61 commenti Aggiorna
Ordina: