Studiotorino Moncenisio: la Porsche Cayman S si veste da fuoriserie

Gli esperti di Studiotorino sono intervenuti per sviluppare nuovi elementi di stile, personalizzare l'abitacolo e verniciare la carrozzeria. I componenti tecnici e meccanici della Porsche Cayman S sono invece rimasti immutati.

Studiotorino Moncenisio

Per gli amanti delle curiosità Moncenisio è il terzo comune meno popoloso d’Italia. A chi interessa la storia ricorderà che il valico del Moncenisio – in Val di Susa, a circa 70 chilometri da Torino – rappresentò nel XVI secolo un luogo di assoluta rilevanza per gli scambi commerciali fra Italia e Francia. Moncenisio è anche un nome legato all’automobilismo. Qui infatti terminava la corsa Susa-Moncenisio, indicata quale prima competizione in salita al mondo e vinta nella sua edizione inaugurale (1902) da Vincenzo Lancia, a bordo di una Fiat 24 hp.

Moncenisio è anche il nome dell’ultima fuoriserie realizzata da Studiotorino. E’ una coupé realizzata da base Porsche Cayman S, di cui mantiene la struttura, il telaio, la meccanica, il motore sei cilindri e tutti i sistemi di sicurezza. Gli specialisti della carrozzeria hanno invece personalizzato gli interni, verniciato la carrozzeria e sviluppato alcuni nuovi elementi di stile, come ad esempio la sezione del lunotto. La Studiotorino Moncenisio si ispira alla Porsche 904 del 1963 e rappresenta un’evoluzione della precedente RK Coupé, anch’essa realizzata su base Cayman.

L’auto costa 145.000 euro – cifra al netto della Porsche e delle tasse – e sarà realizzata in 19 esemplari. La vettura presentata ieri al Museo dell’Auto di Torino è identificata dal codice S.F. 1/1, iniziali di Stola Francesco ed omaggio in ricordo del padre di uno fra i fondatori di Studiotorino (Alfredo Stola).

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: