Autolib’: il servizio di car sharing arriva a Londra

Cento automobili verranno introdotte già dal 2015 e porteranno a compimento la ‘fase zero’. Dal 2016 ne saranno poi lanciate 2900, mentre le stazioni di riformimento aumenteranno in maniera progressiva fino a raggiungere quota 6.000.

Il progetto Autolib’ verrà presto esteso alla città di Londra. Lo ha comunicato direttamente Vincent Bolloré, rivelando che le prime 3.000 automobili saranno disponibili oltre Manica a partire dal 2016. Gli utenti potranno noleggiare un’automobile nelle 6.000 stazioni di rifornimento, pagando 10 sterline l’ora e prenotandole attraverso una specifica app.

Una flotta di 100 vetture inizierà a macinare chilometri a partire dal 2015, mentre le restanti saranno introdotte dopo la conclusione della ‘fase zero’. Il Bolloré Group spenderà 100 milioni di sterline per avviare il progetto e 60 milioni l’anno per la manutenzione e la gestione, con l’aspettativa di replicare i lusinghieri numeri del servizio parigino: sono infatti 12.000 i cittadini della Ville Lumiere a guidare ogni giorno una delle utilitarie disegnate da Pininfarina.

Si chiamano Bluecar, hanno dimensioni da segmento A (3.30 metri in lunghezza) ed ospitano fino a a 4 passeggeri. Montano una batteria ai polimeri di litio (30 kWh), che assicura una velocità massima di 130 km/h ed un’autonomia di 250 km.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Auto Elettriche

Tutto su Auto Elettriche →