Jaguar: la CX-75 verrà prodotta. L'ad Tata conferma

Jaguar C-X75 concept

L’amministratore delegato Tata Carl-Peter Forster ha annunciato in forma ufficiale che Jaguar produrrà una sportiva su base C-X75, commercializzata nel biennio 2013-2015 per un tiratura massima di 250 esemplari. Il Giaguaro chiederà aiuto a Frank Williams ed alla sua scuderia per sviluppare fibra di carbonio ed altri materiali compositi, per studiare il sistema di propulsione ibrido e per progettare un nuovo motore benzina sovralimentato da 1.6 litri, stessa cilindrata che utilizzeranno anche le Formula 1 a partire proprio dal 2013. Questa versione sostituisce dunque la più raffinata variante alimentata da turbine Bladon, proposta nelle vesti di concept car e ancora in fase di sviluppo vista la notevole complessità tecnica.

La sportva inglese utilzzerà poi un modulo elettrico per assale, così da creare il sistema ibrido e al contempo dar origine ad una trazione integrale. Forster ha inoltre anticipato le prestazioni, indicando velocità massima (oltre 320 km/h), tempo per coprire lo spunto 0-100 km/h (meno di 3 secondi) e l’autonomia in modalità elettrica, pari a circa 50 chilometri. Secondo Autocar questa sportiva costerà oltre 700.000 euro, peserà circa 1.400 chili e verrà prodotta interamente in Gran Bretagna.

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: