Dacia: il design rimarrà razionale anche in futuro

Renault intende differenziare ulteriormente il suo design da quello della controllata Dacia. Già ben distinti sul piano dello stile, i due brand prenderanno strade sempre più differenti negli anni a venire. Renaul punterà su connotati più emozionali, mentre Dacia confermerà la sua vocazione per prodotti più razionali, caratterizzati da un’estetica priva di “fronzoli”.A spiegare questa


Renault intende differenziare ulteriormente il suo design da quello della controllata Dacia. Già ben distinti sul piano dello stile, i due brand prenderanno strade sempre più differenti negli anni a venire. Renaul punterà su connotati più emozionali, mentre Dacia confermerà la sua vocazione per prodotti più razionali, caratterizzati da un’estetica priva di “fronzoli”.

A spiegare questa strategia è stato Laurens Van den Acker, il nuovo responsabile del design Renault, intervistato da Automotive News. “Dacia dovrà avere un’immagine “nordica”, “teutonica” e trasmettere l’idea di robustezza”, ha affermato il creativo olandese. “Sarà importante posizionare i due brand in maniera tale da evitare cannibalizzazioni reciproche. Renault e Dacia devono attrarre clienti diversi”, ha proseguito Van den Acker.

A sua volta, il design della Losanga dovrà sviluppare maggiormente il concetto di family feeling: troppo diverse tra loro e poco riconoscibili come “Renault”, sono le vetture attualmente proposte dalla casa. “La coerenza interna è una delle mie priorità”, ha concluso Van den Acker.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →