Festa della Donna 2014: Auguri alla prima automobilista della storia

Per la Festa della Donna 2014 ecco la curiosa storia di Bertha Benz che la fece diventare la prima automobilista della storia.


In pochi lo sanno, ma la prima persona a guidare una vettura fu una donna. Bertha Benz, moglie di Karl Benz, guidò infatti la Benz Patent Motorwagen durante il viaggio inaugurale che la portò da Mannheim a Pforzheim, in Germania. Nata nel 1849 a Pforzheim, Bertha Ringer si fidanzò con Karl Benz e nel 1871 lo finanziò per la realizzazione della prima automobile. Così nel 1886 Karl Benz depositò i brevetti della Benz Patent Motorwagen, creando di fatto la prima automobile al Mondo.

Il 5 agosto del 1888 Bertha Benz decise di prendere una delle nuove Benz Patent Motorwagen per fare un viaggio con i suoi figli da Mannheim a Pforzheim, senza prima avvisare il marito. Così Bertha Benz diventò la prima automobilista della storia, portando il triciclo a motore di Karl Benz su strade entrate nella storia dell’automobile, per un totale di 106 chilometri. La decisione di Bertha Benz di intraprendere questo viaggio, oltre che per far visita alla madre, venne presa anche per pubblicizzare l’invenzione del marito, cosa che poi fece crescere notevolmente l’interesse del pubblico verso la prima automobile. Certo non si trattò del primo percorso in assoluto della vettura, con il marito che l’aveva già testata su brevi tragitti, ma Bertha Benz portò per la prima volta la Benz Patent Motorwagen per un vero e proprio viaggio.

Ovviamente, essendo la prima automobile mai costruita ed essendo il primo viaggio della storia, Bertha Benz dovette affrontare numerosi problemi nel suo percorso, uno su tutti, i rifornimenti. La Benz Patent Motorwagen era alimentata a Ligorina, un particolare idrocarburo saturo utilizzato come solvente nei laboratori del tempo e venduto nelle farmacie. Oltre a questo la vettura ebbe numerosi problemi vista la grande distanza: ad esempio i freni vennero rinforzati con delle strisce di pelle direttamente da un calzolaio trovato sulla strada, e la donna doveva pulire il carburatore direttamente con l’auto in movimento. Tanti Auguri quindi a tutte le automobiliste, ed a tutte le donne.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Automobili Storiche

Tutto su Automobili Storiche →